Fonte:Lista Civica – INSIEME PER SAN DONATO

Mozione urgente Rocca Brivio

 

Egr. Sig. MATTEO SARGENTI
PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE DI SAN DONATO MILANESE

PREMESSO CHE

La legge regionale del 7 del 2016 n. 25 all’articolo 9 comma 2 delinea le “Politiche regionali in materia culturale” stabilendo la definizione degli ecomusei “ai fini della presente legge, per ecomusei si intendono istituzioni culturali, costituite da enti locali in forma singola e associata, associazioni, fondazioni o altre istituzioni di carattere privato senza scopo di lucro, che assicurano, all’interno di un ambito territoriale definito e con la partecipazione attiva della popolazione, delle comunità locali, di istituzioni culturali, scientifiche e scolastiche, di enti e associazioni locali, le funzioni di cura, gestione, valorizzazione e salvaguardia del patrimonio”;

Continuiamo a lavorare per il bene della città: il nostro – PIANO PER SAN DONATO –

Continuiamo a lavorare per il bene della città: il nostro – PIANO PER SAN DONATO –

Le nostre liste civiche “Insieme per San Donato” e “San Donato Milanese ci piace”, fin dal mese di marzo, hanno offerto il proprio fattivo contributo all’Amministrazione Comunale per affrontare, con misure straordinarie, la grave situazione causata dall’emergenza Covid -19.
Dopo aver proposto un incontro politico settimanale per condividere i vari passaggi istituzionali necessari e che si è tradotto in una conferenza dei capigruppo che ogni settimana si tiene online abbiamo proposto le seguenti iniziative trasmesse all’Amministrazione in più comunicazioni formali.

CORONAVIRUS: ELENCO MISURE STRAORDINARIE A SOSTEGNO DEL REDDITO DA ADOTTARE NEL COMUNE DI SAN DONATO MILANESE

 

 

 

CORONAVIRUS: ELENCO MISURE STRAORDINARIE A SOSTEGNO DEL REDDITO DA ADOTTARE NEL COMUNE DI SAN DONATO MILANESE

 

“Insieme per San Donato” e “San Donato Ci Piace” si fanno parte attiva affinché la Giunta comunale e l’intero Consiglio Comunale (nella figura dei capigruppo) prenda in esame l’adozione delle sottoindicate “misure straordinarie” a sostegno del reddito.

Gina Falbo nominata nel dipartimento regionale trasporti e mobilità ANCI

GINA FALBO NOMINATA NEL DIPARTIMENTO REGIONALE TRASPORTI E MOBILITÀ ANCI

Gina Falbo, Consigliere comunale di opposizione di San Donato e Segretario politico della Lista Civica Insieme per San Donato è stata nominata componente del Dipartimento regionale trasporti e mobilità ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani).
Gina Falbo sarà l’unica consigliere del Dipartimento appartenente ai comuni della Città Metropolitana di Milano.

Pratone. Riqualificazione light. Piano di Governo del Territorio. Quale futuro?

Pratone. Riqualificazione light. Piano di Governo del Territorio (“PGT”)
Quale futuro?

Il Pratone, così com’è adesso, è l’ultima testimonianza delle attività agricole che si svolgevano sul nostro territorio. Il fatto che sia all’interno di un’area fortemente urbanizzata ne aumenta ancor di più il suo valore storico e paesaggistico. Non si trovano più così facilmente i vecchi filari con funzione di frangivento o di separazione tra proprietà, filari ai cui piedi crescono (crescevano) arbusti, cespugli e una vegetazione ricchissima di biodivesità, anche come riparo e fonte di cibo per alcune specie di uccelli e piccoli mammiferi. La memoria storica del nostro territorio non sta solo nella cura dei manufatti edilizi, ma anche, e soprattutto, nella conservazione e tutela di quel poco che è rimasto delle attività economiche che hanno reso la nostra pianura una delle zone più progredite al mondo. Questa aberrazione di antropizzare ogni spazio verde residuo lascia, a dir poco, perplessi: abbiamo così tanto bisogno di mega giardinetti condominiali? (Anita Fontanella)

Il Pratone avvelenato


IL PRATONE AVVELENATO

Apprendiamo solo dal Cittadino, perché il nostro accesso agli atti non è stato ancora evaso su questo specifico aspetto, che gli inerti portati sul Pratone non solo erano difformi da quelli previsti dal capitolato di gara, ma  erano anche inquinati!
Questa volta il Sindaco Andrea Checchi non può nascondersi dietro ai tecnici, o a qualche appaltatore “cattivo”. Fu lui a dichiarare al “Il Giorno”, il 4 giugno 2019 che:
«Il sopralluogo ha appurato che il materiale non era conforme al capitolato, ma non era certo materiale inquinante …. È stato detto di tutto, perfino che c’erano tracce di amianto, tutte illazioni infondate. Non esistono segnalazioni alla magistratura, è tutto nella norma».

Incontro con i cittadini per fare il punto, per stare Insieme a San Donato

Le liste insieme per San Donato e San Donato ci Piace, hanno organizzato un incontro per fare il punto della situazione, per raccontare cosa hanno fatto fino ad ora, per confrontarsi con i cittadini di San Donato Milanese.
E’ il primo di una serie di incontri per mettersi a confronto, per ascoltare i cittadini, per stare insieme.
Abbiamo raccontato quanto  fino ad ora abbiamo fatto e quanto faremo per tutti noi cittadini.
Abbiamo voluto fare il punto di questi due anni.
Abbiamo voluto questo confronto per ricordare insieme a voi le promesse elettorali non mantenute da questa Amministrazione e delle nostre proposte per la città del futuro.

Proposta per la costituzione di un tavolo istituzionale di confronto sul piano sosta

Lo sbando politico è sotto gli occhi di tutti

Non c’è una partita (Parco Mattei, Pratone, Campagnetta, Ospedale, Pgt, per citarne alcuni) che sia chiusa se non iniziata.

Insieme a Vincenzo Di Gangi e Gianni Di Pasquale, abbiamo protocollato una lettera che richiama il Sindaco, la Giunta e tutto il Consiglio Comunale alla loro e nostra responsabilità istituzionale.

In un momento di grande confusione e disagio dei cittadini di fronte all’entrata in vigore delle strisce blu, le istituzioni devono RISPONDERE AI CITTADINI E ALLE LORO NECESSITÀ.
Le istituzioni devono dare l’esempio sia nell’ascolto che nel provare a risolvere i problemi delle persone.
Questa lettera avrebbe dovuto scriverla il Sindaco e non io. Ma tant’è.