Skip to content
Home » Rassegna Stampa » Peschiera Borromeo » Page 30

Peschiera Borromeo

Mister Italia a Peschiera Borromeo

Concorso di bellezza tutto al maschile protagonista alla notte bianca sabato scorso a Peschiera Borromeo, “Galleria Borromea Shopping center”. Organizzato dall' Agenzia Dimensione Moda, nota agenzia, presente sul territorio nazionale da circa vent’anni,  esclusivista per l'anno 2014, (Regione Lombardia, Valle d'Aosta e, parte della Regione  PIemonte) del Concorso nazionale  di  Mister Italia. Da questo concorso maschile della  Claudio Marastoni Communication, sono usciti alcuni dei più noti personaggi del mondo dello spettacolo quali: Gabriel Garko, Giuseppe Lago, Nicola Canonico, Raffaello Balzo, Beppe Convertini, Karim Capuano, Leonardo Tumiotto, Marco Mazzanti e, tanti altri… . La manifestazione si svolge su tutto il territorio Nazionale da Marzo a Settembre contando più di 200 selezioni. Al concorso, possono partecipare ragazzi con età compresa tra i 16 e i 32 anni compiuti. 

Loading

Intervista a Luca Zambon, le priorità: bilancio di previsione, Bellaria e rispetto delle proposte elettorali

Luca Zambon la sera del primo Consiglio comunale

Ormai retoricamente i giornali chiedono ai vincitori delle elezioni: «Cosa farà nei primi 100 giorni di governo?». Con un po’ più di pragmatismo e di attenzione ai tempi tecnici della macchina comunale, cosa troveranno i peschieresi sotto il prossimo albero di Natale?
In questi primi mesi lavoreremo per far ripartire le cose; dovremo quindi lavorare sul bilancio di previsione che sarà da approvare entro il 31 luglio salvo proroghe, bilancio che versa in una grave situazione e quindi ci sarà bisogno di trovare le soluzioni migliori per rientrare nei termini che il patto di stabilità ci impone. Nel frattempo stiamo lavorando per portare avanti tutta un'altra serie di priorità, in testa Bellaria per dare finalmente risposte ai cittadini che le attendono ormai da 5 anni.

Ogni avvicendamento tra sindaci non comporta necessariamente azzerare l'operato del predecessore; cosa porterà avanti delle scelte operate dal sindaco Falletta? E cosa assolutamente no?
In realtà la mancanza di progettualità dell'Amministrazione Falletta non lascia molto spazio nel portare avanti le loro scelte; porteremo invece, ahimè, avanti tutti i contenziosi che ci ha lasciato, cercando di trovare le migliori soluzioni per far sì che tutte le parti coinvolte – e quindi anche il Comune – possano uscirne in maniera positiva.

Loading

“Emergenze sostenibili”: nel milanese un progetto per sostenere e accompagnare minori e neomaggiorenni stranieri non accompagnati appena arrivati in Italia. Tra gli enti coinvolti anche la cooperativa “Il Bivacco” di Peschiera

Emergenze Sostenibili“Emergenze sostenibili” è un progetto educativo concepito per favorire l’autonomia di minori stranieri (16-18 anni) non accompagnati e neo maggiorenni, da poco giunti in Italia e accolti in strutture comunitarie del territorio.

Il progetto, che fa capo al Comune di Milano, Settore Servizi per i Minori e per le Famiglie, coinvolge dieci realtà del privato sociale, tra cui figura anche la Cooperativa “Il Bivacco” di Peschiera (le altre sono le Associazioni Casa della Carità e Ce.A.S, le Cooperative Comunità Progetto, Farsi Prossimo, Intrecci, La Cordata, Spazio Aperto, Tuttiinsieme e la Fondazione Casa del Giovane).

Loading

“Se vuoi cambiare il Paese, governalo”: Zambon giura sulla Costituzione e cita la Thatcher

Il sindaco Zambon, la Giunta e Consiglieri del Pd e di Nota«Per me è un grande onore e una grande emozione essere qui, questa sera, e assumere con questo giuramento il ruolo di Sindaco di Peschiera Borromeo».
Con queste parole, Luca Zambon, ha rotto il ghiaccio, tra l'emozione e gli applausi di tutti i presenti – assessori, consiglieri, cittadini, parenti e amici – e ha inaugurato, giovedì 26 giugno, il primo Consiglio comunale che ha visto l'insediamento ufficiale della sua squadra.

«Giurare sulla Costituzione è un atto che ogni amministratore sogna di poter fare nella propria vita – ha detto dopo aver pronunciato la formula solenne – e impone il ricordo di quanti hanno dato la vita perché l'Italia – e quindi anche lo nostra Peschiera – ritrovasse la libertà. Il Sindaco ha giurato di essere fedele alla Costituzione, ma tutti noi siamo chiamati a esserlo. Ed è per questo che ho chiesto, per la prima volta nella storia di Peschiera, che giurino sulla Costituzione anche gli Assessori e i Consiglieri comunali.

Loading

Peschiera, cede la tettoia del capannone e precipita per 8 metri: grave operaio di 49 anni

AmbulanzaUn artigiano 49enne di Cesano Maderno, si trova ricoverato in condizioni molto serie presso l’ospedale Niguarda di Milano, dopo essere stato vittima di un incidente sul lavoro a Peschiera.

Erano circa le 8:30 del mattino di ieri, giovedì 26 giugno, quando l’uomo si è recato in via Di Vittorio, nella zona industriale peschierese, per effettuare alcuni lavori di manutenzione sul tetto di un capannone.
Il 49enne si è così issato in cima alla costruzione, recentemente presa in affitto da imprenditori cinesi, che hanno da poco avviato un negozio di abbigliamento e articoli vari.

Loading

A Peschiera un flash mob a sostegno di uno dei bar della città che ha rinunciato a slot e videopoker

VideopokerLa ludopatia, cioè il gioco d’azzardo patologico, rappresenta nella società odierna una vera e propria piaga sociale, soprattutto per quanto riguarda gli strati più deboli della popolazione.

Gli enti locali si sono fatti promotori a più riprese di iniziative atte a contrastare tale fenomeno, come il “manifesto dei sindaci contro il gioco d’azzardo”, che ha visto numerosi primi cittadini del Sud Milano chiedere più potere decisionale sull’apertura delle sale da gioco. Oppure la legge “No Slot” di Regione Lombardia, pensata proprio per introdurre norme atte a limitare l’apertura di nuove sale giochi.
Alcune importanti iniziative, però, possono partire anche dal basso.

Loading

Peschiera: fissata per mercoledì 25 giugno la prima uscita ufficiale dell’Amministrazione Zambon, con la convocazione del Consiglio comunale

Il municipio di PeschieraCon la convocazione del primo Consiglio comunale, in programma per le serate di mercoledì 25 e giovedì 26 giugno, a Peschiera inizierà ufficialmente “l’era” Zambon alla guida della città.

Il primo appuntamento avrà un sapore cerimoniale, poiché prevedrà il giuramento del sindaco e la presentazione alla cittadinanza della nuova squadra di governo, per la quale fino ad ora sono circolate solo indiscrezioni.
La serata successiva chiamerà invece il Consiglio ad affrontare una problematica di centrale importanza per Peschiera, poiché si discuterà del bilancio, che dovrà essere presentato entro la fine del mese.

Loading

Servizio mensa a Peschiera: il neo sindaco Luca Zambon revoca l’affidamento ventennale e rinvia la gara. «Non si può affidare un servizio così importante senza discuterne con i genitori»

Refezione scolasticaA pochi giorni dall’insediamento, il neo sindaco di Peschiera Borromeo, Luca Zambon, ha già emanato il suo primo atto amministrativo, riguardante il servizio mensa per le scuole primarie della città.

Nello specifico, il primo cittadino ha revocato gli indirizzi sulla realizzazione del centro cottura per le fornitura dei pasti alle scuole, presso i locali sottostanti la scuola primaria del plesso di Monasterolo.
La questione, che aveva fatto molto discutere negli ultimi mesi, era stato anche uno dei temi caldi all’interno della recente campagna elettorale.
«Il servizio mensa è, come chi ne ha esperienza sa bene, una parte importantissima della giornata dei bambini che vanno a scuola e all’asilo – ha dichiarato in proposito Zambon -. L’idea che si possa affidare tale servizio senza prima discuterne le caratteristiche con i genitori, ascoltando anche i pareri e le impressioni dei bambini più grandi, è davvero  sconcertante».

Loading

Peschiera Borromeo ha un nuovo Sindaco: eletto Luca Zambon con oltre il 66% di voti

Luca ZambonCon il 66,72% di voti, Luca Zambon è da oggi il nuovo sindaco di Peschiera Borromeo. Lo hanno scelto 5.926 votanti, contro i 2.956 che hanno invece preferito ridare fiducia al sindaco uscente Antonio Salvatore Falletta (33,28%).

Luca Zambon, candidato del Partito Democratico – appoggiato nel primo turno dalle liste Nota Peschiera Borromeo, Vivi Peschiera, Iniziativa Socialista e Cambiamo Peschiera – ha sfidato al ballottaggio Antonio Falletta, candidato di Forza Italia e sostenuto alla prima tornata elettorale dalle liste Noi di Peschiera, NCD E UDC, Fratelli d'Italia – Alleanza Nazionale e Lega Nord.

I risultati del 25 maggio erano già stati eloquenti, con un 50% quasi sfiorato dal candidato del Centrosinistra (48.82% per Zambon contro 29,88% per Falletta), ma la vittoria della seconda tornata elettorale dell'8 giugno 2014 è stata schiacciante – Zambon ha infatti doppiato l’avversario politico – e porta la città di Peschiera, in linea con i risultati nazionali emersi dalle elezioni del 25 maggio, ad essere governata per il prossimo quinquennio da una giunta di Centrosinistra.

Loading

A sostegno di Zambon, candidato sindaco per Peschiera

I Sindaci dei … “due Santi” (San Donato e San Giuliano), comuni limitrofi di Peschiera Borromeo, hanno incontrato il 29enne Luca Zambon che si presenta come candidato sindaco nelle elezioni che si svolgeranno il prossimo 25 maggio in contemporanea con le elezioni europee.
Zambon è candidato per il centrosinistra (PD e 4 liste locali: Nota, Socialisti, Cambiamo Peschiera e Vivi Peschiera) ed il confronto con Checchi e Lorenzano è avvenuto, alla presenza della stampa locale, per discutere su problematiche che accomunano le tre realtà territoriali del SudMilano.
Esempi concreti di ciò che vede coinvolti i cittadini delle tre città e che richiede soluzioni condivise, vi sono sicuramente i trasporti e la mobilità.
Fra le proposte, la necessità di rimuovere alcuni semafori, in particolare sulla Paullese, la cui presenza rende più difficoltosa la circolazione dei veicoli, oppure l'annosa questione mai seriamente affrontata della “bretella” Monticello che potrebbe collegare Peschiera a San Donato, decongestionando il traffico.
Per il candidato sindaco Luca Zambon, queste questioni“richiedono soluzioni reali oltre a progetti attuabili: la gente non vuole una politica che vende sogni.

Loading

Skip to content