Home » Le Rubriche di RecSando

Le Rubriche di RecSando

antonella_zaffanella

L’ Arte di Antonella Zaffanella

Nata a Milano, vive nella provincia di Lodi.

Con il marito, da 35 anni hanno un’attività di parrucchieri nella città di Peschiera Borromeo, ma la passione di Antonella oltre al suo lavoro è quella di creare “oggetti con le sue mani” …

 122 Visite totali

VIDEO FORUM - La Diretta del Mercoledì

VideoForum

#VideoForum – La diretta del Mercoledì Tutti i Mercoledi alle 18:30 in diretta con il Forum Associazioni Culturali Una mezz’ora con voi …. Il Forum… 

 5,936 Visite totali,  35 visite odierne

“Nerina giramondo”, favola esopica della salentina Antonella Tamiano

L’altra veste indossata da Antonella Tamiano, scrittrice salentina dal multiforme ingegno, la rende ancora più splendida di quanto lo sia normalmente.
Perché alla sua arte di scrittrice di romanzi d’amore e gialli misteriosi, aggiunge quella pittorica di illustratrice. La costante in tutte le sue opere è la collocazione geografica delle storie e avvenimenti: la sua terra, il Salento, che avvolge come madre i personaggi e li consola dal loro peregrinare non solo geografico ma spirituale, guarendoli dall’ansietà.

L’altro ingrediente, mai sopito, è l’amore o meglio la sua ricerca spasmodica. Per questo le sue eroine assomigliano a tanti Orlando furioso, non Angelica che sfugge alle insidie amorose. Questo tocco di insania e di follia del senso di libertà inappagato contagia anche la piccola formichina Nerina, che vive felicemente nel suo regno, Boscolandia, ricco di fiori variopinti e inebriante di profumi, accanto ad una miriade di animaletti che condividono con lei un mondo di apparente felicità, forse assuefazione.

 1,434 Visite totali,  11 visite odierne

Il delitto di Sant’Ambrogio di Massimo Milone

Il Delitto di SantAmbrogio di Massimo Milone inizia come un film: c’è una sparatoria in pieno centro, a Milano, nei giorni di S. Ambrogio, patrono della città, in cui viene ferito un giovane da un sicario. Melina Laganakis, poliziotta dell’ottavo distretto, si trova nei paraggi e, appena sente gli spari, interviene e spara, uccidendo uno dei malviventi.

 1,370 Visite totali,  11 visite odierne

l silenzio delle ragazze, romanzo di Pat Barker

“Se proprio ci tenete a biasimarmi per qualcosa, chiedetemi perché racconto tutto questo come se fosse un rito collettivo. Il ‘nostro’ dolore, la ‘nostra’ perdita. Non c’era nessun ‘noi’. Mi sono inginocchiata ai piedi di Patroclo perché ho capito di aver perso uno degli amici più cari della mia vita”. A parlare è Briseide, schiava prigioniera, concessa in premio ad Achille dopo l’assedio e la distruzione della sua città, Lirnesso, alleata di Troia. Tutto ha perso Briseide, unica sopravvissuta alla sua famiglia, al marito e ai fratelli.
E freme mentre sente il clanglore della battaglia a ridosso delle tende e delle navi greche che sono in pericolo, dopo che Achille è entrato in contesa con Agamennone, il grande capo. Un dissidio fra uomini, sembrerebbe, una disputa di potere. Le donne ne pagano le conseguenze, trattate come cose che passano dall’uno all’altro contendente. “Come ragni stavamo raggomitolate al centro delle nostre tele.

 1,383 Visite totali,  11 visite odierne

FIORE DI ROCCIA di Ilaria Tuti – Longanesi Editore

Agata è una Portatrice, ossia una delle tante donne che, durante la Prima Guerra Mondiale, supportavano gli Alpini che combattevano in Carnia contro gli Austriaci, portando le loro pesantissime gerle piene di viveri, ma soprattutto munizioni ed armi, lungo gli impervi sentieri di montagna e i camminamenti, fino a raggiungere le trincee.

 1,385 Visite totali,  11 visite odierne