petizione

Un impegno concreto, salvare il prato dietro al Municipio di San Donato Milanese

Una sbarra non conforme all'articolo 50 del Codice della Strada, favorisce il degrado e la devastazione dell'ambiente

#Amici, #cittadini, #associazioni, #comitati, #istituzioni, #sandonauti.

E' a voi tutti che ci appelliamo affinché venga fermata la devastazione del verde, nel prato dietro al Comune di San Donato Milanese.

Come potete osservare dalla foto nella via pedonale e ciclabile che si trova dietro al Comune di San Donato Milanese è stata installata una nuova barriera archietettonica per impedire che le bicclette e i motorini possano transitare senza essere costretti a effettuare delle gincane. E' un'idea irrispettosa dell'ambiente, non idonea e inutile. Con questa barriera archietettonica non solo si rende la città meno attenta ai segnali di futuro che stanno arrivando da tutta Europa, ma di fatto si è creato con questa installazione l'inizio della devastazione del prato.

Petizione di Bicipolitana, aperta alla città metropolitana

Il Gruppo BICIPOLITANA lancia la petizione on line, aperta a tutti i cittadini che per vari motivi sono in transito nel comune di San Donato Milanese, per abbattere le barriere architettoniche  che impediscono il transito fluido delle biciclette, in base all'articolo 50 del Codice della Strada

FIRMA ANCHE TU, DIFFONDILA

La  petizione è indirizzata al Sindaco Andrea Checchi e all'Assessore Serenella Natella

Il Gruppo Bicipolitana, chiede che vengano eliminate dal territorio di San Donato Milanese tutte le barriere architettoniche ( siano esse sbarre, serpentine, fioriere ) che impediscono il passaggio fluido delle biciclette. Di seguito chiameremo QUESTE BARRIERE per comodità
SBARRA.