Home » Fonte: CS San Donato Riparte

Fonte: CS San Donato Riparte

Siamo vittime della censura del Sindaco Andrea Checchi

Sconcertante episodio di censura da parte del sindaco Checchi che ha vietato la pubblicazione del nostro articolo su SDMese, nello spazio istituzionalmente dedicato a San Donato Riparte.

Del tutto indifferente alla vicenda il  presidente del Consiglio Comunale Sargenti.

 

SAN DONATO MILANESE – Dovevano avere la coda di paglia, sia il sindaco Checchi che l’assessore Papetti, per zittire una forza politica presente in consiglio comunale e non permettere critiche pubbliche sulla vicenda scuola a San Donato Milanese. La mannaia della censura si è abbattuta sul gruppo consigliare San Donato Riparte, che si è visto oscurare – anzi, lasciare del tutto in bianco, nemmeno il simbolo del gruppo è stato risparmiato!! – il proprio spazio sul numero di Ottobre 2020 di SDMese, il periodico dell’amministrazione comunale in distribuzione in questi giorni, con grave ritardo, nelle cassette della posta di tutte le famiglie sandonatesi.

Con scuse puerili e del tutto ingiustificate, gli uffici e poi direttamente il sindaco mi hanno tolto la parola – afferma Marco Pagliotta, capogruppo di san Donato Riparte in consiglio comunale – “Hanno impedito a un consigliere comunale di esercitare il sacrosanto diritto-dovere di esprimere il proprio pensiero e rendere pubbliche le critiche che già da tempo avevo avanzato nei confronti di un’amministrazione comunale sorda e inerte di fronte alle difficoltà di centinaia di famiglie alle prese con la riapertura delle scuole.”

Con spirito costruttivo, San Donato Riparte aveva da mesi sollecitato un Piano Comunale per la Ripartenza post-Covid, un piano dettagliato che prevedesse più scenari, allocasse risorse economiche e prevedesse azioni e progetti mirati per far fronte alle tante difficoltà ed emergenze da affrontare. In più occasioni San Donato Riparte aveva richiamato l’attenzione sulla riapertura delle scuole, chiedendo che le famiglie non fossero lasciate sole di fronte a possibili ritardi ministeriali o alla burocrazia e ai rimpalli tra enti.

Tutto ciò è rimasto inascoltato e per più di un mese. Dal giorno della riapertura del 14 settembre ad oggi sono state centinaia le famiglie in difficoltà, che devono conciliare i tempi di vita quotidiana con la necessità di andare a riprendere e poi seguire i propri bambini e ragazzi che frequentano scuole e asili con orari di lezione ridotti.

 48 Visite totali,  2 visite odierne

sandonato riparte

Prima Giunta monocolore PD nella storia di San Donato

Il sindaco Checchi ha cambiato due assessori e rimescolato alcune deleghe; come ci si scambia le carte pokemon o le figurine di calcio.

 A metà mandato, cambiano due persone nella squadra di governo di San Donato e vengono riportate indietro le lancette dell’azione politico-amministrativa del sindaco Checchi, che ha mescolato un po’ le carte e ha restituito alcune deleghe ad assessori a cui erano state tolte circa due anni e mezzo fa. Il risultato? Una giunta monocolore targata PD.

“Facciamo i nostri complimenti ai neo-assessori De Carolis e De Bernardis, a cui auguriamo di essere messi nelle condizioni di lavorare al meglio per il bene di San Donato e di tutti i sandonatesi.” – esordisce Marco Pagliotta, capogruppo della lista civica San Donato Riparte – “Saremo sempre disponibili a un confronto e a fornire loro un nostro contribuito di idee. Più in generale, però, non possiamo nascondere il nostro disappunto per un’operazione di palazzo che isola il PD, partito che a San Donato non sembra essere particolarmente attento agli appelli ad aprirsi e a mettersi in gioco provenienti dal proprio segretario nazionale, Nicola Zingaretti.”

 18 Visite totali

sandonato riparte

A sostegno di nuove politiche di mobilità lungo l’asse della Paullese

SAN DONATO RIPARTE DICE SI’ A BUS RAPID TRANSIT E PROLUNGAMENTO DELLA METROPOLITANA

SAN DONATO MILANESE – Girano voci incontrollate e destituite di qualsiasi fondamento, riprese anche sulla stampa locale, che l’ipotesi di una BusVia in sede propria lungo l’asse della Paullese comprometterebbe il Parco Tre Palle di San Donato. Ciò non è vero, in quanto l’unica proposta tecnica a oggi elaborata in merito – quella dello studio META dell’ing. De Bernardi, uno dei massimi esperti a livello nazionale ed europeo in tema di trasporti e ambiente – propone che nella nostra città il percorso sia realizzato nell’area interclusa tra Paullese e via XXV Aprile.

“Non vorremmo che queste vere e proprie fake news possano creare malumori e contrarietà verso una proposta innovativa e sostenibile: la BusVia, su cui far viaggiare in un prossimo futuro il servizio ad alta frequenza, con mezzi elettrici, di Bus Rapid Transit (BRT).” – dichiara Marco Pagliotta, capogruppo di San Donato Riparte in consiglio comunale – “Se sarà realizzata la BusVia da San Donato a Paullo, avremmo per la prima volta un servizio di mobilità collettiva innovativo, in grado di competere con l’uso dell’auto privata e, di conseguenza, in grado di abbattere l’inquinamento da CO2 e polveri sottili e ridurre drasticamente le ore perse in coda da parte di migliaia di pendolari della Paullese.”

 21 Visite totali

sandonato riparte

Marco Pagliotta sarà il nostro nuovo Consigliere Comunale

 Cambio della guardia in consiglio comunale nelle fila di San Donato Riparte: ieri Rosario Sorrentino ha rassegnato le proprie dimissioni, per motivi legati a impegni professionali e personali sopraggiunti. Al consigliere uscente, cui va il ringraziamento del gruppo tutto per l’impegno profuso durante i mesi del suo mandato, succederà, a stretto giro, Marco Pagliotta.

Anche in questo passaggio, la lista civica San Donato Riparte rinnova, con i propri elettori e con i cittadini sandonatesi, il proprio impegno nell’affermare i valori fondativi che la contraddistinguono, intenzionata, con sempre crescente forza e determinazione, a impiegare energie e risorse al servizio della comunità.

San Donato Riparte intende, con la nomina di Marco Pagliotta, farsi portatrice di un concreto messaggio di valorizzazione delle “nuove leve”, laddove convergano freschezza di pensiero, serietà di approccio e di competenze.

 17 Visite totali

Mai più ciclabili come quella di Via Kennedy

Noi di San Donato Riparte non possiamo tacere su un tema che è da sempre nel nostro DNA:
La progettazione delle Piste Ciclabili è una cosa seria, mai più ciclabili come quelle di Via Kennedy

Noi di SDR non possiamo tacere su un tema che è, da sempre, nel nostro dna: la progettazione delle piste ciclabili.
L’avvio dei lavori di ristrutturazione di Via Kennedy ha drammaticamente portato all’attenzione dei cittadini le carenze di progettazione della pista ciclabile e la mancanza di visione che la sottende:

una ciclabile senza continuità e senza alcuna protezione e rispetto degli spazi minimi; una sottile striscia rossa in mezzo al marciapiede che la rende di fatto una ciclopedonale che penalizzerà sia i pedoni, che dovranno spostarsi ogniqualvolta intralceranno le bici, sia le biciclette, costrette a chiedere strada per poter procedere!

 21 Visite totali

Continueremo a lavorare per far crescere il progetto di San Donato Riparte

Per il ballottaggio di domenica 25 giugno abbiamo deciso di non schierarci con nessuno.
Il buon risultato dell'11 giugno scorso ha rafforzato la nostra voglia di cambiamento, di politica pulita e trasparente, di azioni concrete per far ripartire San Donato.
Sono stati davvero tanti i sandonatesi che ci hanno sostenuto; a loro va il nostro
più sincero ringraziamento.
  
San Donato Milanese, 23 giugno 2017 – Mancano poche ore al ballottaggio tra i candidati Andrea Checchi e Cesare Loris Mannucci; ballottaggio a cui siamo chiamati per decidere il sindaco e la coalizione che governeranno nei prossimi cinque anni la nostra città.
A primo turno concluso, ci siamo presi alcuni giorni di riposo e abbiamo utilizzato il tempo e le energie a disposizione per analizzare i dati ufficiali, ascoltare i tanti cittadini che hanno voluto parlare con noi e confrontarci all'interno della neonata compagine civica San Donato Riparte.
Ecco ora alcuni commenti e riflessioni, con l'intento principale di guardare al futuro e continuare sulla strada che abbiamo intrapreso per un'amministrazione innovativa, incisiva, attenta ai bisogni delle persone e in grado di esercitare un ruolo guida di forte impatto ed efficacia.

 32 Visite totali,  2 visite odierne

Parco Mattei: No al parcheggio dentro il gioiello verde della nostra città

La Giunta Checchi decide di asfaltare 3.200 mq del parco ex-Snam, per far spazio a 99  parcheggi e creare un nuovo ingresso per auto da via Triulziana. 
  
E' di questi giorni la notizia della delibera di Giunta che assegna buona parte del Parco Mattei ad ATI Trefor, lasciando così ai privati la parte più remunerativa ed economicamente interessante dell'intero complesso.
Balza subito all'occhio una decisione mai ipotizzata nei piani di mobilità del Comune e mai presentata e discussa con gli abitanti del quartiere: il parco Mattei avrà al suo interno un nuovo parcheggio di 3.200 mq (più o meno le dimensioni di un campo da calcio a 7 giocatori), con 99 posti auto e un ingresso automobilistico direttamente da via Triulziana.

 20 Visite totali

Al via il primo corso di formazione per l’amministrazione degli enti locali

Più di quaranta i sandonatesi che sabato 25 febbraio si sono ritrovati in sala UTE a Bolgiano per il primo dei cinque incontri del “Corso di Formazione per l’Amministrazione degli Enti Locali”, organizzato dall’associazione SDRiparte.
Come funziona la macchina comunale, quali sono i ruoli e i compiti di chi l’amministra, quali le procedure che l’attraversano, di quali voci si compone il bilancio della città e come si arriva alla sua approvazione: questi i principali temi della prima giornata di corso che, al suo esordio, si è pregiata di due relatori di  primissimo piano e di grande esperienza, Alberto Guidi, una lunga carriera come segretario-direttore generale in diversi comuni lombardi, e Roberto Colangelo, già responsabile del Servizio Finanziario del Comune di San Donato, attualmente direttore finanziario del Comune di Milano.

 15 Visite totali

Nasce San Donato Riparte, Associazione Civica e di impegno politico

OBIETTIVO: LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE DELLA PROSSIMA PRIMAVERA
Tutto è partito spontaneamente da un gruppo eterogeneo di sandonatesi e ieri sera l’associazione San Donato Riparte si è presentata per la prima volta a un gruppo di amici, conoscenti e persone potenzialmente interessate a sostenere questa esperienza.
L’iniziativa è riuscita in pieno. Più di 50 cittadini si sono ritrovati all’ex-circolino di via Triulziana (oggi Casa dell’Accoglienza) per parlare di politica e disuguaglianze sociali nel mondo e lanciare le prime proposte e iniziative per cambiare in meglio la nostra città.

 72 Visite totali