Skip to content

 1,478 Visite totali,  8 visite odierne

Massimo Pezzoni, il Conte Max al suo primo libro di Poesie

Mssimo Pezzoni - Poesie

Non a caso, o forse sì, ma l’incontro è avvenuto alla “mucca”, alla casetta delle parole, vicino alla Polizia Locale, nel Comune di San Donato Milanese. Una casetta voluta da Flavio Mantovani, ai tempi vicepresidente della Biblioteca, che contiene libri che possono essere presi o donati. Una forma di cultura libera, in movimento, un po’ come la Rubrica di RecSando, il salotto letterario, uno spazio aperto alle creatività e all’arte per tutti gli artisti emergenti.

Come un seme senza inizialmente radici, il Salotto Letterario si è arricchito di contenuti, recensioni di libri, Poesie, dipinti, video musicali e recensioni di dischi, oggettistica, fumetti.
È in questa Rubrica che un giorno mi arrivarono dei quadri di Barbara Benvegnù, accompagnati ognuno da una poesia di Carla Paola Arcaini.
Carla Paola, da molto tempo collabora con RecSando, inviando articoli e interviste.
Mi venne in mente di mettere insieme il dipinto e la poesia e di creare uno slideshow, in modo che si potesse osservare il dipinto e leggere allo stesso tempo la poesia, come fosse un tutt’uno.
Da questo seme, crescendo … RecSando entrò a far parte degli organizzatori di un evento pensato per  il sud Milano con lo scopo di raccontare il territorio attraverso ‘espressione artistica degli artisti del basso milanese, poeti, pittori, fotografi e dar vita a “Art’è” …  evento ispirato ai quattro elementi, acqua terra fuoco aria.
Fu durante i preparativi di Art’è  che iniziai a conoscere il Conte Max. Un poeta del basso milanese, sensibile e aperto a tutte le forme d’arte, che è tra le altre cose  l’ideatore dell’evento Poesie sotto le Stelle. Un contest che prende luce grazie al grande supporto di Carla Paola Arcaini e del sottoscritto, per raccontare, osservare, recitare l’arte ai piedi del più antico edificio di Peschiera Borromeo, l’Ex Oratorio di Zelo Foromagno. In quel luogo, sotto le stelle, come se un “LA”, piovesse dal cielo, si concretizza per Massimo Pezzoni il sogno, di pubblicare un libro, il primo libro di poesie del Conte Max..
Questa recensione, accompagnata da un podcast realizzato nel Pratone di San Donato Milanese, è un messaggio, aperto a tutti, perché in tutti noi nasca e germogli il desiderio di realizzare e di rivalorizzare attraverso dei progetti, luoghi del nostro “tempo” pieni di storia e di memorie.
Il libro, racconta il mondo, attraverso il soffio poetico del vento, narrato dagli occhi di Massimo Pezzoni.
E se tutto nasce da un seme, il desiderio è che da questo germoglio, si concretizzi il progetto di rivalorizzazione dello spazio ex Oratorio di Zeloforomagno per renderlo fruibile a manifestazioni, incontri, eventi del basso milanese,
E ora non vi rimane che leggere “Gli sguardi, la neve, la macchina da scrivere”, magari sotto un albero, rilassati per assaporare il messaggio e risvegliare in tutti voi una nuova consapevolezza.

Recensione di Amazon:
Un libro di poesie che senza pretese tocca i lati più sensibili delle persone: l’amore, la famiglia e gli angoli più remoti della nostra interiorità.

di Fabrizio Cremonesi

0:00 / 0:00
Gli Sguardi, la neve, la macchina da scrivere
logo_bikepoint

Gli articoli di RecSando / Bicipolitana Network sono in linea grazie alle Convenzioni con gli esercizi commerciali che aderiscono al progetto #BikePoint  La mappa interattiva dei #BikePoint presenti sul territorio, viene costantemente aggiornata [visita la #MapHub] Diventa #BikePoint, compila il modulo di adesione
SCONTI E VANTAGGI AI SOCI DI N>O>I / RECSANDO / BICIPOLITANA NETWORKDIVENTA SOCIO