Home » Blog » Una panchina rossa anche al Levi

Una panchina rossa anche al Levi

Ultimo appuntamento in città  dedicato al contrasto alla violenza sulle donne, con la posa di una panchina rossa nel cortile del Liceo Linguistico Primo Levi a San Giuliano, sede distaccata dell’Istituto sandonatese. La collaborazione  tra l’Amministrazione Comunale -sabato presente con sindaco Segala e Assessori Ravara e Nicolai, con la responsabile dell’ufficio istruzione Chiara Borsotti che coordina le relazioni – e  la dirigenza dell’Istituto dr Luciano Zito con in vicario Daniele Viganò, ha fatto sì che i ragazzi abbiano portato a termine dei progetti inerenti al tema. Coordinati dalla Professoresse Enza Spatola e Connie Castiglia, abbiamo  assistito alla rappresentazione di un drammatico monologo di una studentessa, Valentina Verre (opera propria, vincitrice di un concorso), che ha colpito tutti i presenti per l’intensità emotiva; e infine alla presentazione di una “ormai ex” studentessa,  Elena Grecchi che ha fotografato un viso (truccato alla perfezione) colpito da inaudita violenza. In precedenza la scopertura della panchina su cui è posta la cartolina Leit-Motiv della campagna “Chiama il 1522” e  gli interventi del sindaco e delle insegnanti, sempre più convinti e coscienti che il fenomeno vada contrastato fin dai primi anni di vita, insegnando il rispetto per il genere femminile.
VIDEO

Redazione e video Angela Vitanza
foto Alina Ghelbezan

 

 


Gli articoli di RecSando / Bicipolitana Network sono in linea grazie alle Convenzioni con gli esercizi commerciali che aderiscono al progetto #BikePoint  La mappa interattiva dei #BikePoint presenti sul territorio, viene costantemente aggiornata [visita la #MapHub] Diventa #BikePoint, compila il modulo di adesione
SCONTI E VANTAGGI AI SOCI DI RECSANDO / BICIPOLITANA NETWORKDIVENTA SOCIO

 

 

 

 31 Visite totali,  2 visite odierne