Un angolo di Expo 2015 a San Giuliano

Grande successo dell'iniziativa "Cucina di un Popolo, testimonianza della sua cultura". Almeno trecento persone hanno visitato la manifestazione cultural-gastronomica organizzata  Domenica 25 ottobre dall'Associazione Solidarietà e Sviluppo, guidata dalla dottoressa Eliana Cardella  con la collaborazione di Muntaha Washesh dell'Associazione araba Sabil,  ospitata dalla Parrocchia San Carlo Borromeo in via De Nicola, e patrocinata da EXPO Milano 2015.
19 i paesi rappresentati: Cina-Costa D'Avorio-Egitto-El Salvador-Equador-Filippine-Giordania-Italia-Libano-Marocco-Mauritius-Moldavia-Palestina-Perù-Romania-Siria-Sri Lanka-Tunisia-Ucraina-Venezuela.  Rappresentanti di 18 comunità  presenti sul territorio di San Giuliano,  sotto il tendone dell'oratorio , (la 19ma era l'Italia) ma di cui non si parla spesso, anche se in totale fanno 6.000 abitanti, il 15% del totale della Città. 19 comunità che per la prima volta si sono ritrovate tutte insieme. E cosa c'è che avvicina tante persone di diverse provenienze, se non la tavola e la cucina? Dolce, salata, speziata…

Galleria Fotografica
{gallery}02112_angoloexpo{/gallery}

Due  mesi di grande impegno per l'organizzazione….  Non era così scontato che tante persone aderissero all'iniziativa e accettassero l'invito. E invece…tanto entusiasmo. Poter  offrire (si, offrire, perchè tutto quanto c'era sui tavoli era offerto da coloro che l'hanno preparato) piatti della propria tradizione culinaria,  preparati con cura, di bell'effetto visivo ma  buoni al palato,  anche dei più diffidenti…  è stato motivo di orgoglio per ciascuno di loro. Come motivo di orgoglio, è stato indossare abiti tradizionali del paese d'origine,  avere alle spalle la propria bandiera, esporre oggetti tipici.  Alla fine della giornata, tanti ciao, come tra amici.                                                                        
Credo sia un'iniziativa da ripetere.  O  magari, ora che si son conosciuti, si potrebbe auspicare che essi stessi abbiano voglia di  farsi promotori di iniziative simili.  L'integrazione, la civile convivenza,  la conoscenza reciproca, la Pace… in fondo parte sempre dalla tavola…
Redazione RecSando Angela Vitanza