CS: Forza Italia SDM

Risposta a interrogazione uso monopattini elettrici

Riproduzione digitale del documento informatico sottoscritto digitalmente da
CHECCHI ANDREA il 16/10/2019 13:28:23
Protocollo Numero 37827 del 17/10/2019

AREA AFFARI GENERALI, ISTITUZIONALI E FINANZIARI SERVIZIO AFFARI GENERALI
16 ottobre 2019
Al Consigliere Comunale Luca Vassallo
e per conoscenza:
Al Presidente del Consiglio Comunale Matteo Sargenti
Al Segretario Generale Giuseppe Brando
All’Assessore Gianfranco Ginelli
Al Comandante della Polizia Locale Guido Fabio Allais
Al Dirigente Ufficio Tecnico Ing. Giovanni Biolzi

FratellidItalia

Video sorveglianza, vogliamo che le promesse elettorali diventino realtà

Sensibili alle richieste dei cittadini Sandonatesi di maggiore sicurezza, il CapoGruppo di Forza Italia Giacinto Calculli interroga

 l’Amministrazione Comunale circa i fondi stanziati per gli impianti di videosorveglianza.

 

Chiediamo perche’ i fondi stanziati non siano stati spesi e chiarimenti circa la mancanza di sensibilità dei nostri amministratori nei confronti di una tematica cosi cara ai nostri concittadini.

Nonostante Fratelli d’Italia non sia presente in Consiglio Comunale, l’impegno al fianco dei nostri alleati di Forza Italia e della Lega è costante e costruttivo.

Guido Massera

(Presidente Circolo ”Giorgio Almirante” Fratelli D’Italia – SDM)

CS FI: Rischio Moschea a San Donato

RISCHIO MOSCHEA A SAN DONATO, LUSETTI, FORZA ITALIA:  PRIMO REGALO DI PISAPIA ALLA METROPOLI E’ LA MOSCHEA. SE IL BUON GIORNO SI VEDE DAL MATTINO STIAMO FRESCHI

“Questa città metropolitana non poteva iniziare in maniera peggiore”. Così esordisce Manolo Lusetti, consigliere comunale e coordinatore di Forza Italia a San Donato Milanese; e prosegue: “Prendiamo atto con rammarico e preoccupazione che il Sindaco Pisapia intende iniziare il suo mandato da responsabile metropolitano imponendo ad altri comuni scelte scomode per Milano. Se Pisapia credesse nel progetto moschea non proporrebbe un’area periferica, che è all’atto pratico parte integrante di San Donato, quasi per nascondere la sorpresa. La cosa ancor più grave -prosegue Lusetti- è che tutto ciò avvenga senza il minimo confronto con l’Amministrazione sandonatese che si troverà di fatto a dover gestire questo problema di sicurezza locale. Questo dimostra come Forza Italia avesse ragione fin da subito rilevando nell’attuale Legge Delrio un pericolo democratico ed amministrativo per tutte le comunità locali delle province italiane: ci hanno tramutati in sudditi dei capoluoghi.