Home » Blog » Commissione inchiesta tragedia 29.06.2017: CS Forza Italie e Fratelli d’Italia

Commissione inchiesta tragedia 29.06.2017: CS Forza Italie e Fratelli d’Italia

Comunicato stampa congiunto Forza Italia e Fratelli D’Italia San Donato Milanese

Commissione inchiesta tragedia 29.VI.2017

Facciamo riferimento al comunicato stampa della Lega Nord di San Donato Milanese che approviamo in toto, sia nei contenuti che nella forma.
Attendiamo, fiduciosi nell’operato della Magistratura e delle Forze dell’ordine, la conclusione delle indagini tenendoci ben lontani da strumentalizzazioni o sterili polemiche.
Giacinto Calculli (Capogruppo Forza Italia in Consiglio Comunale SDM) – Guido Massera (Presidente Circolo Territoriale ”Giorgio Almirante” Fratelli d’Italia SDM)

Per vs. riferimento comunicato stampa Lega

Riguardo alla proposta della Consigliera Falbo di aprire una commissione d’inchiesta sulla tragedia del 29 giugno, la Lega si dichiara al momento contraria.
Sul caso sono in corso le indagini della magistratura e la nomina di una commissione d’inchiesta, secondo il nostro parere, andrebbe a sovrapporsi inutilmente alle indagini ufficiali e non porterebbe alcun valore aggiunto. Non avendo elementi certi, la Lega Nord non intende in questo momento ed in nessun modo strumentalizzare, politicizzare o anche solamente parlare di un fatto così grave. Trattandosi di una vicenda complessa, riteniamo che in questo momento la politica debba comportarsi in modo serio evitando in modo assoluto che il fatto diventi un argomento di scontro tra il governo della città e la sua opposizione. Riteniamo che il Sindaco, la giunta, il comune e le istituzioni coinvolte debbano impegnarsi al massimo per arrivare a breve alla verità dei fatti. Noi ci impegneremo affinché il tutto avvenga in modo trasparente.
Non escludiamo che all’interno degli uffici comunali vi sia un clima teso, forse in certi casi anche vessatorio (come indicato anche dalla stampa) e non escludiamo che nella vicenda ci siano parecchi fatti che non tornano. Proprio per questi motivi riteniamo che prima di procedere alla nomina della commissione interna d’inchiesta, si debba aspettare la fine delle indagini e acquisire fatti certi.

inviato da Guido Massera

 19 Visite totali,  2 visite odierne

FratellidItalia