Home » Bicicletta » Page 3

Bicicletta

Lotta allo smog: 35 milioni di euro per progetti di mobilità green

Finanziabili sharing, corsie ciclabili, riduzione traffico e buoni mobilità per studenti e lavoratori

Lotta allo smog: 35 milioni di euro per progetti di mobilità green

Galletti firma il decreto: «Soldi ci sono, serve voglia di innovare». Precedenza a chi ha sforato Pm10 e NoX [21 luglio 2016]

Il ministro dell’ambiente Gian Luca Galletti ha firmato il decreto per l’assegnazione, attraverso un bando pubblico rivolto agli Enti Locali, dei 35 milioni di euro previsti dal Collegato Ambientale per il Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile e una nota del suo ministero spiega che «L’obiettivo è favorire gli spostamenti casa-scuola e casa-lavoro con modalità di trasporto sostenibili, in linea con gli obiettivi nazionali ed europei di riduzione delle emissioni di gas serra e inquinanti derivanti dal settore  dei trasporti».

Galletti ha sottolineato: «Entriamo dunque nella fase attuativa di una delle misure strategiche messe in campo per realizzare quella programmazione nel contrasto all’inquinamento delle città che è a lungo mancata. I soldi ci sono, ora mi aspetto che i Comuni colgano questa opportunità e mostrino una grande voglia di innovare la mobilità dei nostri centri urbani: ho convocato per mercoledì prossimo il tavolo sulla qualità dell’aria al ministero per fare il punto su questo decreto, come sullo stato di avanzamento delle altre azioni previste nel protocollo sottoscritto con Regioni e Comuni».

Tra gli  interventi finanziabili con il decreto ci sono «I servizi e le infrastrutture di mobilità collettiva e condivisa a basse emissioni, come il car pooling, il car e bike sharing, ma anche “bike to work”, “bicibus”, “piedibus” e infomobilità.
Verranno poi valutati progetti per la realizzazione di percorsi protetti, tra cui le corsie ciclabili e le “zone 30”, come quelli che prevedono la riduzione del traffico, dell’inquinamento e della sosta in prossimità di istituti scolastici, università e sedi di lavoro.
Spazio anche alle proposte di programmazione di uscite didattiche e spostamenti durante l’orario di lavoro per motivi di servizio con mezzi di trasporto a basse emissioni, ai progetti di formazione ed educazione di sicurezza stradale e di guida ecologica, cosi come quelli che prevedono la cessione a titolo gratuito di ‘buoni mobilità’ o agevolazioni per studenti e lavoratori che nei tragitti casa-scuola e casa-lavoro vogliano usare modalità di trasporto sostenibile».

 62 Visite totali,  2 visite odierne

Oltre 1500 chilometri chilometri ciclabili attraverso 8 regioni italiane

Ciclovie ITALIA: Sistema nazionale delle ciclovie turistiche

Ciclovie Italia

PIEMONTE, VENETO, LOMBARDIA, EMILIA ROMAGNA, TOSCANA, CAMPANIA, BASILICATA E PUGLIA

La prima rete nazionale di Ciclovie

pedala il futuro, connetti l'Italia
pedala il futuro, connetti l’Italia

Ciao ABici è con immenso piacere che scriviamo questo articolo, perchè è nel principio e negli obiettivi di Bicipolitana Network quello di creare cultura in tutto il territorio nazionale, sensibilizzando i nostri concittadini ad un uso quotidiano della bicicletta, facendo nascere dal basso cittadini attenti e sensibili, rispettosi del codice della strada, ma anche promotori nei confronti dei Comuni in cui risiedono di un sistema di infrastrutture che permetta di collegare attraverso percorsi ciclabili, da Nord a Sud, da Est a Ovest, ogni comune d’Italia all’altro, in modo di avere la più grande ciclovia nazionale, e non solo turistica.  Questo progetto globale, noi lo chiamiamo da sempre BICIPOLITANA NETWORK e sei sei interessato a entrare nel network non esitare a contattarci

E quindi come si può non essere felici di fronte a questo documento del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, che descrive le  4 nuove ciclovie nazionali !

Per la prima volta, con la legge di Stabilità 2016, è stata prevista la progettazione e la realizzazione di un sistema nazionale di ciclovie turistiche, con priorità per i percorsi:
• Verona-Firenze – Ciclovia del Sole
• Venezia-Torino – Ciclovia Ven-To
• da Caposele (AV) a Santa Maria di Leuca (LE) – Ciclovia dell’acquedotto pugliese o dell’Acqua
• Grande raccordo anulare delle biciclette – GRAB di Roma
Complessivamente oltre 1.500 chilometri ciclabili attraverso 8 regioni e il comune di Roma
Lo stanziamento è di 91 milioni nel triennio 2016-2018 (17 nel 2016, 37 nel 2017 e 37 nel 2018)

Una rete italiana ed europea

La selezione dei primi percorsi è avvenuta secondo due criteri:
«dall’alto», tenendo conto delle indicazioni della rete ciclabile EuroVelo, con gli itinerari 8, 5 e 7
«dal basso», tenendo conto dei suggerimenti di piani già redatti da associazioni, università e enti locali, in vista del «Piano straordinario della Mobilità turistica di Mit, Mibact e Regioni»
Linee guida per la progettazione e realizzazione:
• un sistema nazionale delle ciclovie turistiche integrato con le altre reti di trasporto e coerente con EuroVelo
• innalzamento dei livelli di sicurezza, di comfort e di qualità
• definizione di una segnaletica omogenea nazionale

 98 Visite totali

11 Settembre – Biclettando all’alba del Sud Est Milano

11 Settembre  – Biciclettata all'alba

… biciclettando all'alba del Sud Est Milano


Dicono che l' 11 settembre il mondo sia cambiato, noi vogliamo ricambiarlo, vogliamo riprenderci la città.
Un facile percorso lungo la SS9 da San Giuliano verso MILANO ROCKGOREDO 🙂 per arrivare fino a Porta Romana. La durata di circa un'ora, il momento magico dell'alba ci consentirà di viverla in modo diverso, come mai l'abbiamo vista e riusciremo a cogliere ogni sfumatura, ogni piccolo messaggio audio visivo che questo nostro luogo del Sud Est Milano ci vuole trasmettere
RITROVO: ore 06:30 in Piazza della Vittoria a San Giuliano Milanese
PARTENZA: ore 06:45
PERCORSO: Da San Giuliano Milanese a Milano Porta Romana sulla SS9 Via Emilia
RITORNO: Sosta in Piazza della Pieve a San Donato Milanese

 238 Visite totali,  3 visite odierne

Seconda edizione della PedaLambro 2016

Sabato un’escursione in bici alla scoperta della valle del Lambro fra San Donato, San Giuliano e Melegnano “Un grande corridoio ecologico che unisca il territorio nel sud-milano è possibile!”
Sabato i volontari di Legambiente, insieme ai Comuni di San Giuliano M.se, San Donato M.se, Melegnano e Istituto Nazionale di Urbanistica e a quanti vorranno partecipare, pedaleranno lungo il fiume Lambro, percorrendo i 18 chilometri di territorio che da San Donato M.se a Melegnano vengono bagnati dal fiume.
Un tracciato conosciuto dai frequentatori più assidui del territorio, ma poco conosciuto dai milanesi e poco strutturato per il cicloturismo che si vuole invece promuovere e valorizzare. E’ la PedaLambro 2.

 72 Visite totali

Piccoli Bartali crescono… UC sangiulianese gareggia in casa

Questa è la storia di una domenica da genitore di un piccolo ciclista

Domenica 8 maggio, festa della mamma a parte,  poteva essere una domenica come tante per noi genitori di un piccolo ciclista. Invece no, è stata una domenica speciale perchè gareggiavamo in "casa",  a San Giuliano Milanese,  nel 1° trofeo "GLS", gara "storica" in questo periodo, organizzata dall' UC Sangiulianese presieduta dal "grande" signor Paitoni Gino.  La nostra squadra ha partecipato con 10 atleti divisi tra le varie categorie.
 

 60 Visite totali