San Giuliano fa man bassa di fondi per la sicurezza delle scuole

dal Ministero 51.000 Euro per la diagnostica di sottotetti e solai Martedì
”Abbiamo fatto man bassa di fondi per le nostre scuole. 51.000 euro su 6 progetti, oltre 7.000 euro per ciascuna scuola interessata. Siamo stati tra i primi 5 comuni della metropoli per risultato, considerando che in classifica ci sono anche Milano e città come Sesto San Giovanni e Cinisello Balsamo”.
Il Sindaco di San Giuliano Milanese, Alessandro Lorenzano, commenta così la nota con la quale il Ministero dell'Istruzione ha comunicato l'esito del bando da 40 milioni di euro, per almeno 7.000 istituti in tutta Italia, dedicato alla diagnostica di solai e sottotetti delle scuole al fine di prevenire il rischio di cedimenti e crolli.  "Questa è la conferma del fatto che i nostri bambini e ragazzi sono il punto di partenza del nostro impegno. Che siamo consapevoli del fatto che loro sono il futuro di San Giuliano”, puntualizza il Sindaco. "Non solo: è anche una testimonianza del lavoro quotidiano ed evidentemente efficace che svolgiamo per la ricerca di qualunque bando od opportunità che ci consenta di fare le cose che vanno fatte senza gravare sul bilancio del Comune e quindi sulle tasche dei cittadini.
Lo abbiamo fatto per gli orti con la Regione, l'Abbazia di Viboldone con il Governo, le piste ciclabili con l'Europa”. Gli istituti interessati dal progetto sono le scuole primarie Leonardo Da Vinci, Montessori, Tobagi, Cavalcanti, le secondarie Fermi e Milani, il liceo linguistico Levi.

La graduatoria, suddivisa per Regioni e Province, è consultabile sul sito del Ministero: http://www.istruzione.it/edilizia_scolastica/indagini_diagnostiche.shtml