Home » Blog » Quattro località a Milano in Vetrina per promuovere la mobilità dolce

Quattro località a Milano in Vetrina per promuovere la mobilità dolce

Da Milano, adagio adagio, verso le perle delle Alpi.
Quattro località in vetrina a Milano per promuovere la mobilità dolce.

Vacanze ecosostenibili, a impatto zero sui territori, rispettose della bellezza dei paesaggi, adatti per famiglie e viaggiatori che amano utilizzare i mezzi di trasporto pubblici e condivisi.

Vacanze per persone intenzionate a spostarsi con calma e consapevolezza della scelta, a prendere in considerazione più alternative su come muoversi, su come essere accolti e su come alimentarsi, secondo principi di impatto zero.

Parte così da Milano questo lungo viaggio attraverso la filosofia della mobilità dolce e del viaggio consapevole che vi porterà a scegliere fra quattro località, perle delle Alpi (Cogne, Chamois-La Magdelene, Valdidendro e Forni di sopra) che da oggi, venerdì, fino a domenica 4 dicembre si presenteranno al pubblico attraverso una vetrina che sarà allestita a Milano, in corso Garibaldi 88, dove i visitatori troveranno iniziative, promozioni e offerte, con degustazione dei prodotti della tradizione montanare dei territori di ciascuna località.

Saranno inoltre offerti coupons per usufruire di sconti e agevolazioni nelle 4 località per servizi wellness, ski pass, ingressi omaggio nelle strutture ricreative e sconto sulle attività outdoor.

L’evento è promosso dall’Associazione Alpine Pearls, un’organizzazione che da 10 anni promuove la mobilità dolce e un’accoglienza familiare per dare al turismo una valenza in più: gustare le bellezze del territorio con un occhio di riguardo alla sostenibilità, cioè muoversi a piedi o in bicicletta, lontano dal frastuono delle grandi città, dimenticando la fretta e l’ansia di fare tutto e subito.
Chi sceglie le località di Alpine Pearls, che sono 25 in tutto l’arco alpino, a nord e asud delle Alpi, sceglie e pretende uno stile di vita più adatto alla qualità di vita cui tutti aspiriamo senza mai prenderne parte. In questa avventura si sono spinti anche regione Lombardia che ha fatto una legge per valorizzare un nuovo modo di gestire il turismo, le Ferrovie Nord che pongono al centro delle politiche di mobilità lo sviluppo sostenibile per migliorare la qualità di vita dei lombardi. E se nelle località non ci arriva il treno ecco il car sharing di E-Vai, una partnership per promuovere gli spostamenti fra casa e la stazione ferroviaria con un’auto elettrica a costi irrisori.

Ben presto, infatti, sarà attivo un servizio di car sharing fra l’abitazione e la stazione ferroviaria con 90 postazioni in quasi tutta la Lombardia e la possibilità di lasciare in stazione l‘auto elettrica per riprenderla
poi al ritorno a casa dopo il lavoro.
La mobilità dolce sta pendendo il via e per non lasciarsela scappare fate una scappata in corso Garibaldi 88. Fino a domenica.

Redazione RecSando – Edoardo Stucchi

 18 Visite totali,  2 visite odierne