Home » Blog » Il conto dell’Amatriciana vale più di 5mila euro

Il conto dell’Amatriciana vale più di 5mila euro

Le due cene di solidarietà, in via Libertà e in via di Di Vittorio, consentiranno di versare fondi alla Protezione Civile e alla Croce Rossa per progetti a favore delle popolazioni colpite dal terremoto
 
Più di 5mila euro di solidarietà da San Donato e dai sandonatesi. Le due serate “mangerecce” di via Libertà e via Di Vittorio, dedicate alla raccolta fondi per le zone colpite dal sisma lo scorso agosto, hanno richiamato oltre 500 persone. Grazie agli organizzatori, ai commercianti e a tutti i partecipanti, Protezione Civile e Croce Rossa potranno contare su 5.530 euro in più per realizzare i propri progetti di ricostruzione nelle città terremotate.

 
Nei prossimi giorni il Sindaco Andrea Checchi incontrerà i rappresentanti del Gruppo comunale di Protezione Civile e del Comitato locale della Croce Rossa per consegnare loro i fondi raccolti. A entrambi i sodalizi saranno destinati 2.765 euro da utilizzare per le proprie attività di aiuto e sostegno nelle terre colpite dal terremoto. 
 
«Dopo il Concentrico – commenta il primo cittadino – anche via Di Vittorio ha fatto la sua parte. Grazie a un appuntamento organizzato in pochissimi giorni i commercianti e i cittadini del quartiere hanno voluto mostrare la propria vicinanza alle popolazioni colpite dal sisma. I due appuntamenti dimostrano come San Donato sappia essere una città solidale, animata da persone pronte a lavorare insieme per raggiungere importanti obiettivi condivisi, in particolar modo quando si tratta di aiutare uomini e donne in difficoltà, come i nostri connazionali che stanno affrontando la tragedia del terremoto con grande dignità».
 

 46 Visite totali,  2 visite odierne