I Can Do It!

PSICOLOGIA

Aumenta la tua motivazione con strategie che
potrebbe applicare anche un bambino

Potremmo definire la motivazione come l’insieme di fattori che ci spingono a compiere determinate azioni al fine di raggiungere un traguardo.

Grazie alla nostra motivazione tutto è realizzabile e per raggiungere i tuoi obiettivi devi essere estremamente focalizzato, motivato.

Ogni individuo cerca la propria motivazione in posti differenti, c’è chi legge libri, chi guarda la vita di persone di successo e chi semplicemente fa della sua vita un capolavoro obbligando il proprio “IO” a seguire certi comportamenti.

Secondo la teoria di Abraham Maslow, psicologo statunitense (1906.1971) esistono 6 tipi di bisogni che alimentati dalla motivazione portano allo sviluppo individuale:

Bisogni fisiologici
 Fame, sete, sonno…

Bisogni di sicurezza
 Protezione, pace, tranquillità …

Bisogni di appartenenza
 Essere amato, far parte di un gruppo …

Bisogni di stima
 Essere riconosciuto, rispettato, approvato

Bisogni di indipendenza
 Essere libero, indipendente da tutto …

Bisogni di autorealizzazione
 Affermare la propria identità in base alle aspettative …

Ogni bisogno può essere soddisfatto non prima di aver soddisfatto quello precedente e per farlo è necessaria una buona motivazione.
Ci sono diverse chiavi di lettura e differenti ambiti in cui può essere applicata la piramide di Maslow per far crescere la spinta motivazionale, oggi ti voglio parlare di come i bambini facciano di tutto per soddisfare i loro bisogni, mettendo il focus su cosa fanno i bambini che noi abbiamo con il tempo disimparato.
Aumenta la tua motivazione di giorno in giorno con semplici trucchetti che puoi imparare dai bambini:

#1 Mai smettere di esplorare
I bambini non smettono mai di fare domande, la loro voglia di capire e di addentrarsi nelle cose li spinge ad avere un atteggiamento mentale in grado di attirare a se ogni quello che più desiderano.
La curiosità dei bimbi li aiuta a capire come è fatto il mondo, come funzionano le cose etc..
E’ grazie alle loro domande che riescono a fare passi da gigante durante la loro crescita.
Si hanno due vite. La seconda comincia il giorno in cui ci si rende conto che non se ne ha che una. (Confucio)

#2 Non avere paura di sbagliare
Quante volte te lo hanno detto? “Poi crescerai e certe cose non le farai più”
Quante volte hai sentito questa frase?
Quando si è piccini non vi ponete alcun limite a ciò che la mente pensa di poter riuscire a fare e soprattutto non vi è alcun timore del giudizio altrui o dello scarso risultato rispetto a un’azione sbagliata o un’aspettativa troppo alta..
Il bimbo agisce e poi metabolizza ciò che ha fatto insere-ndolo tra le sue piccole esperienze, così da poterle riutilizzare quando sarà opportuno o quando dovrà fare grandi esperienze.
L’unico vero errore è quello da cui non impariamo nulla. (John Powell)

#3 Sognare in grande
Un passaggio fondamentale che ci aiuta a credere in noi stessi ed avere un’alta autostima sono i sogni. Sognare non costa nulla, eppure anche nei sogni spesso ci imponiamo di non varcare certe soglie. Solo se pensi in grande potrai fare grandi cose, cancellando dalla tua testa la paura del fallimento e della sconfitta, fermati un attimo, ricordi cosa volevi fare da piccolo? Il giocatore di calcio? La principessa? l’astronauta? Il chirurgo? Il cantante famoso? … I più piccini non hanno alcuna paura di sognare e quando lo fanno non hanno alcun limite, riuscendo così a proiettare nel futuro la loro realizzazione con estrema facilità.
Tutto quello che vorresti o non vorresti vivere, i tuoi sogni l’hanno già conosciuto. (Stefano Lanuzza)

#4 Credere nelle proprie capacità
Quando i bambini sognano in grande; quando i bambini ti dicono che vogliono fare qualcosa di grande, è perché credono nelle loro capacità. Per loro niente è impossibile, nei loro giochi fanno volare i loro personaggi, li fanno respirare nello spazio, gli fanno percorrere infinite distanze in meno di un nano secondo, tutto questo in fondo per loro è fattibile. Anche tu da bambino hai dato largo spazio alle tue capacità ma poi con il tempo hai perso un po’ quella grinta che accompagnava i tuoi pensieri, precludendoti di fatto infinite strade e donando spazio a pensieri abitudinari che stroncano sul nascere ogni tua decisione dove viene messa in ballo la tua capacità di riuscire.

#5 Non credere a tutti i  NO!
Il NO! ha un potere esagerato. Dire NO! ci aiuta in tantissime circostanze e così come è facile dire NO! in certe occasioni è anche facile accontentarsi di un banalissimo no.
Hai mai visto un bambino chiedere qualcosa alla mamma o al suo papà ed accontentarsi di un semplice no?
Il più delle volte dopo la negazione da parte del genitore, mette in moto un’infinita raffica di tecniche, a volte molto efficaci, in grado di portarlo al raggiungimento del suo piccolo/grande obiettivo.
Non ci credi?
Prova a portare un bimbo nel reparto “dolci e caramelle” di un supermercato e inizia anche tu a non accettare tutti i tipi di NO! in maniera incondizionata.
Prima di dire OK! Datti una seconda possibilità?
Alla domanda: Riuscirai ad ottenere quel che vuoi e che vorrai nella tua vita? Se ti dicessi NO! Cosa risponderai?
Allenati il più possibile e fortifica la tua determinazione.
Che tu creda di farcela o di non farcela avrai comunque ragione (Henry Ford)

#6 Cambiare da un momento all’altro il tuo umore
I bimbi hanno una capacità incredibile, riescono a passare da uno stato di profonda tristezza, amarezza e confusione ad uno stato di relax e appagamento accompagnato da uno splendido sorriso.
La capacità di buttarsi alle spalle le cose tristi è una cosa che abbiamo dentro di noi solo che, probabilmente con il tempo tutto cambia e ci imponiamo di essere coerenti anche con i momento che viviamo, impedendo talvolta di passare dalla tristezza alla felicità
A volte i bimbi sembra che abbiano un interruttore ON/OFF, Devi cercare quell’interruttore e lo devi iniziare ad usare con lucidità e determinazione.
L’unica persona che sei destinato a diventare è la persona che decidi di essere –(Ralph Waldo Emers)

#7 Fare amicizia con semplicità
Parla con gli sconosciuti. Barricarsi dentro un mondo fatto di poche persone, accontentarsi del parere di poca gente, fa si che tu viva solo una piccola parte della tua vita.
Ogni individuo ha delle esperienze da condividere, solo parlandoci potrai scoprirle.
Con questo non voglio dire che ti devi fidare di chiunque o che devi parlare con tutti, ma che devi cercare di individuare tra la gente le persone che possono in qualche modo darti buoni consigli, farti scappare una risata etc…
Ogni cosa ha bellezza, ma non tutti la possono vedere (Confucio)

#8 Ridere ed essere contento senza motivo
Se c’è una cosa che con il tempo iniziamo ad accantonare, purtroppo è la risata.
Il sorriso è il regalo più grosso che puoi donare al mondo, privare il mondo del tuo sorriso sarebbe un incredibile errore. Hai visto quante cosa puoi imparare dai bambini? Beh ricorda che anche tu sei stato un bambino e che anche tu facevi queste cose senza pensarciduevolte.
Non sono gli anni della tua vita che contano. Ma la vita nei tuoi anni (Abraham Lincoln).

Adesso alcune di queste cose le hai disimparate ma sono ancora dentro te, le devi solo tirare fuori dal baule dove le hai riposte ed iniziare a riutilizzarle.

LO FARAI?