Home » Blog » Guerra in Yugoslavia

Guerra in Yugoslavia

Guerra in Yugoslavia

23 Marzo 1999 – inizia la guerra

 
 

23 Marzo 99 ore 19.20 - Inizia il Conflitto Serbia/Kosovo ... e il 2 Aprile tarda notte (foto ANSA) BELGRADO VIENE BOMBARDATA DAGLI AEREI N.A.T.O.

23 Marzo 1999 ore 19.20 – 

Inizia il Conflitto Serbia/Kosovo 

… e il 2 Aprile tarda notte (foto ANSA) BELGRADO VIENE BOMBARDATA DAGLI AEREI N.A.T.O.

Dagli Ottomani alle Bombe della NATO
KOSOVO: TRA STORIA E MITO

Il 15 giugno 1389, Lazar, principe della Serbia, che si estendeva allora fino alla Bulgaria e alla Grecia del Nord, fu ucciso dai Turchi nella battaglia di Kosovo, e insieme a lui l'intero esercito venne annientato. …continua ->

Chiude Radio B92
Radio B92 - indipendent radio in Yugoslavia

Diario sotto le bombe

Sasa e Gordana ci raccontano come si vive sotto le bombe, giorno per giorno, attraverso le loro e-mail.

Aleksandar "Sasa" Zograf è un autore di fumetti underground, pubblicato in una decina di paesi … continua ->

Cronistoria della Guerra in Yugoslavia
23 marzo – Cominciano i Bombardamenti NATO sulla Serbia
29 marzo – Il tentativo di mediazione del russo Primakov viene affondato

5 aprile – Cade un missile nel centro di Aleksinac: dodici morti.
I profughi Kosovari in Albania sono duecentomila, in Macedonia sessantacinquemila
continua ->

 

La Storia del Kosovo
Il Kosovo (Kosovo per l'etnia serva e Kosova per l'etnia albanese) è situato nel sud della Repubblica di Serbia e confina con Montenegro, Albania e Macedonia. Ha una superficie di 11.000 kmq, (simile all'Abruzzo) e una popolazione di circa 2.100.000 abitanti di cui circa il 90% di etnia albanese (di religione musulmana con piccola minoranza cattolica), l'8% di etnia serba (di religione cristiano ortodossa), il 2% è costituito da turchi, macedoni, rom. …continua ->

 

 

 

 

Kosovari, massacrati dalle Milizie Serbe, vengono spinti verso i confini macedoni e albanesi… E intanto la NATO bombarda le città del Kosovo, per sconfiggere le milizie serbe contribuendo a distruzione e morte. Mentre tutti parliamo di questa guerra, nella vicina Turchia, vengono massacrati ogni giorno Kurdi e l'unica televisione curda MED TV viene chiusa dal governo turco.

  

 

 327 Visite totali,  2 visite odierne