Home » Blog » Gaspare alla presentazione del romanzo “Quel giorno, nella vita” di Paolo Corticelli

Gaspare alla presentazione del romanzo “Quel giorno, nella vita” di Paolo Corticelli

Nino Formicola in arte Gaspare a San Giuliano giovedì 5 dicembre in occasione della presentazione del romanzo “Quel giorno, nella vita” scritto da Paolo Corticelli. L’iniziativa è patrocinata dall’assessorato alla Cultura.
San Giuliano Milanese, 2 Dicembre 2013 – Presso il cinema teatro Ariston si svolgerà giovedì 5 dicembre alle ore 20.30 la presentazione del romanzo “Quel giorno, nella vita” (2013, edito da Sedizioni) scritto da Paolo Corticelli, giornalista e scrittore.
L’iniziativa, patrocinata dall’assessorato alla Cultura, è realizzata in collaborazione con la casa editrice Sedizioni; l’ingresso è libero.
Alla serata parteciperà Nino Formicola, in arte Gaspare (del famoso duo “Gaspare e Zuzzurro”), che per l’occasione intervisterà l’autore.

La trama di “Quel giorno, nella vita” è incentrata sulle vicende di un pubblicitario creativo che ricopre un importante incarico in un’agenzia del capoluogo lombardo.
Ha tutto quello che potrebbe desiderare: famiglia, denaro, successo. Gli amici e l’ambiente sono quelli della “Milano da bere”, con i pro e i contro.
Del tutto in buona fede, durante una cena informale illustra l’imminente campagna di una Casa di moda (cliente di spicco dell’agenzia) che sarà illustrata in una conferenza stampa. Un giornalista presente alla cena, in maniera del tutto subdola, pubblica la notizia vanificando completamente il piano di comunicazione previsto dal pubblicitario.
Da quel giorno per lui la vita cambia radicalmente, e lo induce a dover porre in discussione tutte le sue certezze. Il protagonista non nasconde la sua ansia ma fa prevalere la speranza e il desiderio di rivincita, rimettendosi in gioco.
L’evento in calendario il 5 dicembre non si esaurirà con la presentazione del volume; il programma prevede infatti un’altra parte, che interesserà da vicino i sangiulianesi: “nel corso della serata l’assessorato alla Cultura premierà alcuni cittadini che si sono distinti per la loro disponibilità e operosità a favore delle scuole presenti nel territorio.
Abbiamo deciso di introdurre per la prima volta questo riconoscimento: vuole essere un modo per mettere in risalto la dedizione che queste persone hanno avuto per il mondo della scuola. A titolo volontario si sono prodigate in svariate attività, realizzando buone pratiche che meritano il nostro plauso”, ha commentato
l’assessore alla Cultura e Istruzione Maria Morena Lucà.

 

 46 Visite totali,  2 visite odierne

CS SGM