Skip to content

 507 Visite totali,  1 visite odierne

Intervista a Giorgio Maimone e Erica Arosio

Erica e Giorgio: Tra Levanto e Milano
Erica Arosio e Giorgio Maimone, autori dei romanzi noir “La lista di Adele” (2021

Quando ci si diverte, il tempo passa in un lampo! Ed è quello che, ne siamo sicuri, hanno pensato gli ospiti di Libropoli, a San Giuliano Milanese, alla fine della chiacchierata odierna con Erica Arosio e Giorgio Maimone, autori dei romanzi noir “La lista di Adele” (2021 – F.lli Frilli Editore) e “Macerie” (2022- Ed. Mursia), nell’ambito della rassegna “MAGGIO IN GIALLO”, giunta alla sua ottava edizione, promossa ed organizzata, come sempre, dal Circolo Culturale Il Picchio di San Giuliano Milanese e dal suo infaticabile Presidente, Gino Marchitelli.

Davvero una serata piacevole, di quelle che ti lasciano la voglia di approfondire tanti aspetti della vita e di ciò che ci sta intorno, che spesso diamo per scontati, e che invece meriterebbero una maggiore attenzione.

E “La Lista di Adele” e “Macerie” di spunti ne danno veramente tanti.

A partire dal periodo storico in cui i due romanzi sono ambientati: il primo dopoguerra, per la precisione il 1950, per quanto riguarda “Macerie”, che ci racconta di una Milano ancora profondamente segnata dai bombardamenti della seconda guerra mondiale, terminata da soli cinque anni, e allo stesso tempo incalzata dalla speculazione edilizia, che spinta dalla “foga della ricostruzione”, ha cominciato la devastazione del suo territorio,  e il periodo tremendo del lockdown, che abbiamo appena vissuto, e nel quale “La Lista di Adele” è stato scritto ed è ambientato. Non soltanto il “tempo storico”, ma anche il luogo in cui si svolgono i fatti narrati, sono importantissimi.

In “La Lista di Adele”, Levanto, Riviera Ligure di Levante, con il suo mare, le sue viuzze e salite, tipiche della costa ligure, dove il silenzio imposto dal lockdown sembra zittire anche il mare, e dove un gruppo di amici, la cosiddetta Banda dell’Albarola, protagonista anche del precedente romanzo del 2020 “Delitti all’Ombra dell’Ultimo Sole”, si trova costretto ad indagare sulla morte violenta di Adele, appunto, madre di una di loro. Milano, co-protagonista (insieme ai personaggi in carne ed ossa) di “Macerie”, e il suo centro storico, Brera, Via Fiori Chiari, Via Larga e il Bottonuto, un quartiere ora sparito, più o meno dove ora si trova Piazza Diaz. E’ qui che si verifica una serie di omicidi di prostitute, sui quali si ritroveranno insieme ad indagare Greta e Marlon, i protagonisti di tanti romanzi precedenti della coppia Arosio-Maimone, qui alla loro prima indagine, in quello che oggi si definisce un “prequel” dei racconti successivi.

Maggio In Giallo intervista a Erica Arosio e Giorgio Maimone a Libropoli San Giuliano Milanese a cura di Piera Scudeletti Circolo letterario 6x4

Maggio In Giallo intervista a Erica Arosio e Giorgio Maimone a Libropoli San Giuliano Milanese a cura di Piera Scudeletti Circolo letterario 6x4

Si è parlato molto di Milano, con Erica e Giorgio, delle sue vie d’acqua, ora per la maggior parte coperte e interrate, della sua architettura, della speculazione edilizia, delle fabbriche e del lavoro senza regole, mal pagato, soprattutto per quanto riguardava (e riguarda ancora) le donne, spesso costrette a fare “la vita” per mantenere la famiglia,  e ancor peggio tutelato, negli anni ’50, all’inizio della grande trasformazione che ha fatto poi di Milano la capitale economica del nostro Paese, con tutti i suoi aspetti più oscuri e inquietanti.

E si è parlato anche di cinema e di musica, presenti sia sotto forma di citazioni dirette di titoli di film (Le Mani Sulla Città di Francesco Rosi, citato in “Macerie, a proposito di speculazione edilizia) o brani d’opera (Othello in “Macerie”), oppure “sotto mentite spoglie”, come il nome del  bar di Levanto dove si ritrovano gli amici della Banda dell’Albarola, cioè “All’ombra dell’Ultimo Sole”), sia come tecnica, perché ci sono alcune scene in entrambi i romanzi che hanno proprio un andamento musicale e “filmico” (e chissà che non se ne faccia un film!!).

Tutto questo, in un’ora e mezza circa di chiacchierata con un pubblico molto attento e attivo, che incalzava gli autori con molte domande interessanti e stimolanti.

Davvero una bella serata, da ripetere senz’altro, magari in occasione dell’uscita del prossimo libro. Nel frattempo, chi si fosse perso questo appuntamento (o chi volesse ripetere l’esperienza) ecco i prossimi appuntamenti di Erica e Giorgio:

Prossimi Appuntamenti con Erica Arosio e Giorgio Maimone

23 maggio 14.30 / 16.30 firma copie Feltrinelli Piemonte
25 maggio 12 / 16 firma copie Feltrinelli Duomo
26 maggio 18 Libreria Aleph piazza Lima Mezzanino
28 maggio mattina Feltrinelli Red Sabotino firma copie
9 giugno ore 18 giallo Barona
23 giugno pomeriggio sera Arci Bellezza
25 giugno pomeriggio Garage Moulinski
30 giugno cena Arci Traverso
2 luglio pomeriggio Bocciodromo Mincio

Prossimo appuntamento di Maggio in Giallo

Per quanto riguarda invece MAGGIO IN GIALLO, il prossimo appuntamento è La “CENA IN GIALLO” presso la TRATTORIA LA PRIMAVERA , in Via Carducci 36, a San Giuliano Milanese, il 25 maggio alle 20:30, con Valerio Varesi e Rosa Teruzzi.

Prenotazione presso la Libreria LIBROPOLI .- Tel. 3387237921

Vi aspettiamo!

Piera Scudeletti
Piera Scudeletti

Circolo Letterario 6 x 4