Home » Blog » Donna aggredita in metropolitana a San Donato: coppia di marocchini la rapina e poi tenta di violentarla, ma viene salvata dall’intervento della polizia

Donna aggredita in metropolitana a San Donato: coppia di marocchini la rapina e poi tenta di violentarla, ma viene salvata dall’intervento della polizia

Due marocchini di 34 e 28 anni, entrambi disoccupati e pregiudicati per reati contro il patrimonio, sono stati arrestati a San Donato con l’accusa di rapina e tentata violenza sessuale.

La coppia ha infatti aggredito, rapinato e tentato di violentare una donna italiana di 37 anni che, attorno alle 20:00 di domenica 23 marzo, era appena scesa dalla metropolitana, presso il capolinea sandonatese.

La donna è stata seguita fino a largo Impastato, dove aveva parcheggiato la sua automobile e, prima che potesse salire a bordo e mettere in moto, i due le sono letteralmente saltati addosso. Dapprima l’hanno stordita con un pugno e le hanno sottratto il portafogli, poi uno dei due ha iniziato a spogliarsi per abusare di lei. Fortunatamente, però, la coppia è stata bloccata dall’intervento provvidenziale della polizia, avvertita da un agente fuori servizio che, in lontananza, aveva capito che qualcosa non andava.

Mentre il 34enne e il 28enne sono stati ammanettati e trasportati in Questura, la 37enne è stata accompagnata per alcuni controlli all’ospedale di San Donato. Fatta eccezione per il forte stato di shock, le sue condizioni sono state giudicate buone e il ricovero non è stato necessario

 16 Visite totali,  2 visite odierne