Disturbi dell’apprendimento, al via incontri e laboratori

L’Assessorato all’Istruzione del Comune di San Donato avvia, insieme alle associazioni territoriali, un calendario di workshop dedicati alla diagnosi e alla gestione dei Dsa
 
Conoscere per accompagnare e saper affrontare. Parte da questo presupposto l’iniziativa dedicata ai Disturbi specifici dell’apprendimento (Dsa) organizzata dall’Assessorato all’Istruzione del Comune di San Donato Milanese, in collaborazione con le associazioni territoriali riunite nella rete dei servizi per i Dsa. Si tratta di sei momenti di confronto tra esperti, insegnanti, genitori e studenti, in programma dal 10 novembre al 22 febbraio, che si svolgeranno in altrettante sedi su temi legati alle problematiche dell’apprendimento in età scolare. Si comincia domani, dalle 17 alle 19, alla scuola di via Greppi con un incontro dal titolo A proposito di prevenzione, coordinato dall’Aias (Associazione italiana assistenti spastici), che si occupa in città del “progetto compiti”.  
Il secondo appuntamento è in programma mercoledì 18 novembre, sempre fra le 17 e le 19, nella scuola di via Europa, su iniziativa dell’Agiad (Associazione genitori, insegnanti e amici della dislessia), che coordinerà un workshop sul tema Insegnare quando in classe c’è un alunno con Dsa. Mercoledì 16 dicembre (ore 17-19, presso la scuola di via Libertà) la palla passa agli esperti dello studio di neuro-riabilitazione e sostegno psicologico che terrà un incontro su Dsa: neuropsicologia del disturbo, valutazione e trattamento.
 
Tre gli incontri in programma nella prima parte del 2016: si parte lunedì 18 gennaio all’istituto superiore Piero della Francesca di via Martiri Di Cefalonia (ore 17-19) con i Laboratori didattici organizzati da Il Laribinto, associazione già attiva nel progetto Aiuto allo studio; sabato 6 febbraio alla Casa dell’accoglienza di via Triulziana (ore 9.30-12) si lavorerà con i laboratori Compiti con metodo coordinati dagli esperti di Aurora 2000; infine lunedì 22 febbraio saranno i tecnici del Centro Coss (Cooperativa Eureka) a spiegare, presso la scuola di via Croce Rossa dalle 17.30 alle 19.30, Cosa significa e cosa implica una diagnosi di Dsa (diagnosi precoce e tardiva a confronto).
«Si tratta di un’opportunità importante – spiega l’assessore all’Istruzione Chiara Papetti – per rispondere in maniera coordinata a quello che sta diventando un problema sempre più diffuso nelle nostre scuole e di cui, se affrontato per tempo, si può ridurre in maniera significativa l’impatto sulle facoltà di apprendimento dei ragazzi e sull’attività didattica nelle classi. Il calendario di iniziative coinvolgerà, oltre alla rete delle realtà associative già attive sul territorio, gli insegnanti, i genitori e gli studenti. Tutti insieme, in base alle proprie competenze, si lavorerà per superare i disagi che i ragazzi con Dsa incontrano ogni giorno».