Home » Blog » Ciambella ghiotta dello sportivo

Ciambella ghiotta dello sportivo

Ciambella ghiotta dello sportivo

Senza glutine, senza lattosio e senza lievito
 

Ingredienti:

  • 2 uova
  • 200 g. di farina senza glutine
    • 80g. Farina di mandorle
    • 80g. Farina di riso
    • 20g. Farina di tapioca
    • 20g.Fecola di patate
  • 40ml. di olio di riso o di arachidi
  • 40g. di zucchero di canna
  • 25g. di miele di acacia
  • 80g. di latte di riso o di nocciola
  • ¾ di cucchiaino da tea di bicarbonato di sodio
  • Acqua naturale quanto basta per avere un impasto della giusta densità
  • 35g. di noci tagliate a pezzettini
  • 35g. di mandorle tagliate a pezzettini
  • Scagliette di cioccolato a preferenza, meglio se fondente
  • 2 cucchiai abbondanti di liquore per dolci

Preparazione:

  1. Aggiungere in una capiente terrina lo zucchero, il miele e i tuorli di uovo. Mantenere gli albumi in un secondo contenitore, in cui verranno successivamente montati a neve.
  2. Scaldare il latte (di riso o nocciola), aggiungerne un cucchiaio da minestra nel recipiente contenente i rossi di uovo e cominciare a mescolare con fruste elettriche.
  3. Quando il composto risulta più chiaro e spumoso è il momento di inserire l’olio (di riso o arachidi) pian piano.
  4.  Versare le farine senza glutine, insieme al bicarbonato di sodio, nella terrina. Alternare con aggiunta del latte (di riso o nocciola) rimasto. Nel caso i liquidi non fossero sufficienti per ottenere la giusta densità di impasto potete aggiungere qualche ml di acqua naturale, tenendo comunque conto che tra poco aggiungeremo altri ingredienti che la contengono.
  5. Montare gli albumi a neve e, senza pizzichi di sale clandestini, versandoli insieme alle noci, le mandorle, le scaglie di cioccolato e il liquore per dolci nel composto iniziale.
  6. Mescolare facendo molta attenzione a perdere l’aria inglobata.
  7. Preparare una teglia per ciambelle e versargli il composto.
  8. Cuocere dai 30 ai 40 minuti in forno a 180°C, facendo attenzione a non aprirlo mai nella prima mezz’ora.
  9. Prima di toglierla dalla teglia, lasciarla raffreddare a temperatura ambiente per almeno 3 ore.

 102 Visite totali,  2 visite odierne