Carta Giovani: un peccato non averla gratis

A fine aprile scade la gratuità della tessera sconti della Provincia di Milano per gli under 30
Le ultime copie gratuite sono disponibili al Cig di via Parri

Sarà gratis fino ad aprile, ma sin qui le “prevendite” sono andate a rilento. A maggio termina la distribuzione gratuita della Carta Giovani Euro<30 – promossa dalla Provincia di Milano e destinata a tutti i ragazzi tra i 14 e i 29 anni con validità fino alla fine dell’anno – ma sin qui a cogliere l’opportunità a San Donato sono stati solo in 446, su un bacino di quasi 5mila persone. I sandonatesi nella fascia di età prevista per il tesseramento, infatti, sono 4.955 (2.373 femmine, 2582 maschi).

Quanti vogliano sfruttare l’occasione – ritirando una delle ultime copie gratuite (da maggio scatterà un “obolo” di 10 euro) – devono presentarsi di persona al Cig (Centro informa giovani di via Parri, martedì e mercoledì dalle 15 alle 18 e venerdì dalle 9.30 alle 12.30), con documento d’identità e una fototessera. Ai minorenni, inoltre, sarà richiesta anche copia del documento di uno dei genitori.

L’opportunità merita di essere colta: in Italia i punti convenzionati sono oltre 5mila e in Europa si aggirano attorno alle 100mila unità. Non mancano, inoltre, gli sconti “riscuotibili” sotto casa, a San Donato sono 47 gli esercizi affiliati alla card con una gamma variegata che include scuole di lingua, autoscuole, agenzie viaggi, centri sportivi, librerie, parrucchieri, saloni di bellezza, vendita e assistenza cicli e motocicli, bar, ristoranti, pizzerie, negozi di abbigliamento e calzature e anche Bed & Breakfast. L’elenco completo delle convenzioni è visionabile online, selezionando la voce DISCOUNTS all’indirizzo http://www.cartagiovani.net/convenzioni.php.

CS SDM