Home » Blog » Beni culturali che crollano…anche a San Giuliano Milanese

Beni culturali che crollano…anche a San Giuliano Milanese

Faceva parte dell’Antico Borgo di Carpianello la parte del cascinale crollato il 20 agosto intorno alle 14.30 del pomeriggio, intanto che avanzavano i lavori di ristrutturazione dello stesso, commissionata dallo stesso proprietario (tra l’altro l’unico  ferito durante il crollo).

Si è per fortuna salvato l’arco in mattoni che  identifica l’ingresso dell’area, che potrebbe avere anche 500 anni. “Della zona storica della frazione sangiulianese se ne era interessata anche Italia Nostra tempo fa, denunciandone lo stato di fragilità e di bisogno di messa in sicurezza degli edifici storici che riteniamo abbiano elevata importanza storica, paesaggistica, culturale e ambientale, ci dice Cristiana Amoruso, che in mattinata ha accompagnato il nostro fotoreporter per una “fotografia” dello stato della zona interessata”.
Queste costruzioni hanno almeno 250 anni. E sono sopravvissute fino ad ora. A prima vista, i mattoni che si vedono per terra, sembra si siano sbriciolati ad uno ad uno.  D'altronde col passare degli anni, gli eventi atmosferici, le piogge, la non manutenzione, è la fine che ci si può aspettare. Inoltre il terreno sembra di fondo sabbioso.

Non resta che attendere la relazione degli esperti e dei Vigili del Fuoco arrivati subito come anche ambulanze, carabinieri e Polizia Locale, per capire come sia potuto succedere. Intanto è stata emessa l’ordinanza di inagibilità dell’area, firmata dal Vice-Sindaco  Gennaro Piraina.

GALLERIA FOTOGRAFICA

  Redazione RecSando Angela Vitanza – Foto Luigi Sarzi Amadè – Grazie a Cristiana Amoruso delle foto di com'era prima.

 34 Visite totali,  2 visite odierne