1,213 Visite totali,  1 visite odierne

Una mozione di sfiducia a questa classe politica: Perché?

La settimana scorsa , a seguito della ennesima denuncia su Facebook  sulla incapacità gestionale di questa Amministrazione , in particolare su di uno specifico intervento della Falbo sulla disastrosa gestione del Parco Mattei ( abbandonato da anni ), mi sono  permesso a gran voce a scrivere che il tempo era maturo per predisporre una mozione di sfiducia che raccontasse le “ macerie “ create da questa Amministrazione e l’abbandono in cui vive questa città; ebbene mi sono trascinato dietro una serie di pesanti osservazioni tipo:  legga il  regolamento prima di parlare …………o  di reazioni come dire chi è costui ?? : questo signore non sa che bisogna conoscere il regolamento prima di agire …. Bla … bla  .. ha richiamato il mio passato ( i miei 10 mesi trascorsi il primo anno con il Sindaco Dompe realizzando importanti progetti o quanto ho gestito le farmacie comunali, Sindaco Achilli  licenziando i ladri e salvandole  dal fallimento  ). Ha fornitro le solite risposte legulee /ragioneristiche,  NON RISPOSTE POLITICHE , facendomi capire che il Potere granitico di questa amministrazione non si lascia scalfire da una mozione di sfiducia. Certo,  lo sappiamo bene  che per “ abbattere “ l’Elefante ci vogliono i numeri , purtroppo non è stata compresa la portata politica di questa mia proposta  : Mettere insieme tutta l’opposizione a  preparare una Mozione di Sfiducia è un fatto politico  importante.   E’ Necessario aprire un dibattito vero con la citta che vive ai margini della politica e sopporta tutto  con una strana forma di fatalismo. Significa aprire ai Media , a tutti i partiti politici e soprattutto ai Cittadini coinvolgendoli nei disastri creati da questa amministrazione. I Cittadini sono assenti dal dibattito politico  a San Donato Milanese, perché non stimolati e perchè non esistono i luoghi dove discutere .

Una mozione di sfiducia  per raccontare i disastri :

Tralasciamo di parlare del parco Mattei, il nostro Colosseo abbandonato.

Credo che ormai è stato dimenticato, allontanato dalla memoria collettiva . Credetemi è una vergogna basterebbe questo disastro per allontanare questa Amministrazione.

La Mobilità , un trasporto pubblico costoso ( dati 2009 oltre 1.2 milioni ) impossibile analizzare non esistono i dati ne è riuscita ad ottenerli la Consigliera Falbo alla quale mi ero rivolto .

L’ Amministrazione non ha fatto nulla per valorizzarlo,  oggi è utilizzato marginalmente  in alcune fasce orarie  del mattino e del tardo pomeriggio , eppure poteva rappresentare un punto di forza per la mobilità della città , non esistono paline intelligenti , pensiline adeguate alla citta , non pieghevoli  illustrativi di supporto , nessun richiamo nel San Donato Mese. Oggi gli autobus girano vuoti a parte la pandemia  salvo che  nelle fasce orarie  casa – lavoro .Nessun intervento per evitare un tour inquinante e possibilmente  recuperare qualche risorsa.

Le piste ciclabili realizzati a Metanopoli e su via Kennedy un investimento oneroso (quanto ?) che ha danneggiato la viabilità  resa impossibile e complicata  e poi con onestà non vedo bici; risorse che potevano essere impiegate diversamente .

LE STRISCE BLU una scelta della sosta  sciagurata che ha solo penalizzato la città sottoponendola ad uno stress inutile . Bastava lavorare per valutare il trasporto pubblico per aiutare i cittadini a lasciare le macchine utilizzando i mezzi pubblici

Lo Sport abbandonato , con la chiusura del parco Mattei e non solo  , non abbiamo strutture sportive , non esiste un palazzo dello sport , l’unico quello della Maria Ausiliatrice realizzato dai Genitori della scuola con risorse ENI , allora proprietaria del complesso . Le Società sportive segnano il passo, abbandonate dalla politica, abbiamo una Società che disputa campionati di eccellenza nella pallanuoto costretta a giocare a Milano.

Perchè non  coprire la piscina in maniera opportuna, proprio quella piscina che non è stata aperta lo scorso anno  per incapacità della Amministrazione.

Quest’ anno subirà la stessa sorte  ?

Assenza di una politica per i nostri  Giovani ( lavoro, politica abitativa ) costretti a lasciare la citta occupata essenzialmente dagli anziani .

Assenza di una politica per gli anziani chiusi nelle Associazioni assenti dalla gestione della città, risorse importanti che possono dare una mano alla citta. Abbandonati al Digital divide vivono ai margini la transizione digitale .

La politica culturale e totalmente assente , un pò per la pandemia e un po’  per  incapacità, nessun incontro on line . Sono state investite tante risorse per la acquisizione di Rocca Brivio e per oltre 20 anni di gestione e per qualche milione  e che ora sono costretti ad abbandonare per legge , non avendo opportunamente preparato le Associazioni ad  una gestione autonoma e autosufficiente .

Il Cinema avrebbe bisogno di qualche miglioramento nell’acustica e nel migliorare l’accesso alla sala .

Nessuna politica industriale con particolare riferimento verso le società del gruppo l’ENI , che stanno lasciando la città senza ragioni apparenti  , un pezzo di storia della nostra città le nostre radici il tutto avviene nel totale silenzio . E’ strano !

Assenza di una politica di difesa del territorio , la stessa gestione del “ pratone “ dimostra  insensibilità   su tematiche fondamentali per il futuro della città e sulle quali converge il nostro paese Comprendo che spesso trattasi di scelte gestite da altre Amministrazioni, ma questo non vieta la ricerca di soluzioni che consentono lo stesso una difesa limitando al minimo possibile i danni

Ecco questo è fare politica , affrontare i disastri realizzati da questa amministrazione coinvolgendo i Cittadini per creare le premesse per un futuro migliore , degno di una citta come San Donato Milanese.

Carlo Lungaro

logo_bikepoint

Gli articoli di RecSando / Bicipolitana Network sono in linea grazie alle Convenzioni con gli esercizi commerciali che aderiscono al progetto #BikePoint  La mappa interattiva dei #BikePoint presenti sul territorio, viene costantemente aggiornata [visita la #MapHub] Diventa #BikePoint, compila il modulo di adesione
SCONTI E VANTAGGI AI SOCI DI N>O>I / RECSANDO / BICIPOLITANA NETWORKDIVENTA SOCIO