Home » Blog » Una Cena Etnica con Giovani che …Conoscono, Vivono, Sognano

Una Cena Etnica con Giovani che …Conoscono, Vivono, Sognano

Giovani che Conoscono, Vivono, Sognano…

Essere collaboratori di RecSando a volte ci porta a vivere eventi belli. Su temi di cui si parla tanto, ma che si fa fatica a concretizzare in azioni.
Non sarà stata la prima volta  che è successo in città. Ma  questa volta siamo stati invitati.
E dunque lo raccontiamo.

Un gruppo di giovani, legati alla Caritas cittadina,  ma che fanno anche  parte della Pastorale Giovanile  Cittadina,  hanno organizzato con il solo strumento del "passa-parola" una serata all'Oratorio San Luigi, che ha messo a disposizione il bar.

Sul cartoncino di ringraziamento consegnato ai partecipanti,  e dunque anche a noi, così si definiscono: "Siamo giovani di San Giuliano Milanese, che vivono, conoscono e sognanoin una città dove la diversità culturale è ricchezza e motivo d'incontro.
Il nostro desiderio è quello di rendere il nostro paese accogliente e più attento ai bisogni di chi lo abita".
Concludono, Davide e Andrea, mettendosi a disposizione per proposte o richiesta di informazioni.

GALLERIA FOTOGRAFICA

{gallery}02806_cenaetnica{/gallery}

L'idea è stata una cena di condivisione, dove ognuno portasse un piatto tipico del paese d'origine.  
Cosi intorno al grande tavolo si sono ritrovati a raccontare storie e vita  ragazzi e famiglie provenienti da: Costa d'Avorio, Venezuela, Giordania, Egitto, Marocco,Tunisia, Siria, El Salvador, Sri Lanka,  Ecuador, Romania, Perù, Moldavia, Giappone e…Italia
Tutti residenti a San Giuliano tranne il ragazzo Giapponese,  Gwen, che sta trascorrendo un anno nella nostra comunità, per frequentare l'anno scolastico con la formula dello scambio interculturale.
Egli ha preparato, ovviamente, un ottimo sushi!
Dopo aver assaggiato quasi tutti i piatti ( buonissimi)  posti sul grande buffet (quasi, perchè tutti erano tantii, e bisognava lasciare lo spazio per i dolci…) è stato proposto un gioco che coinvolgesse tutti, adulti e i tanti bambini, divisi in due squadre,  riuniti intorno a un grande mappamondo. 
Domande di cultura generale, detti  e  proverbi in lingua stranieri da indovinare.
A portare l'ultimo punto….indovinare il nome di sette spezie! E il concorrente ci è riuscito!
La bella serata è terminata con l’esibizione canora di un gruppo di donne della Costa d’Avorio, che hanno intonato una canzone di ringraziamento.
L'auspicio è che esperienze  simili possano  ripetersi sempre più spesso. E che ci siano sempre più persone volenterose a organizzarle.  D'altronde non credo sia possibile fermare lo spostamento delle genti, ormai cittadini del mondo. E la conoscenza reciproca è il primo passo per la pacifica convivenza.   Cominciare a tavola è più facile.

VIDEO

 

Video della Cena

Redazione RecSando Angela Vitanza- Foto Luigi Sarzi Amadè

 7 Visite totali,  2 visite odierne