Street Art: Bombolette usate di spray colorato diventano…

Bombolette Usate di spray colorato diventano parti di Nuove installazioni, Vecchi televisori dipinti, Pezzi di tela applicati su cartoni, assi di legnodiventano supporti pittorici estremamente efficaci, tappeti si trasformanoin arazzi, tavoleda skate fogli per disegnare.
Il principio del Ri-ciclo e Riuso di materiali dismessi e grezzi per dare nuova espressione e contenuto a quelle Arti e discipline tanto chiaccherate del Grafittoe della Street Art è stato al centro del Vernissage dedicato appunto ai Raw Materials tenutosi il 23 maggio alle 17.00nella sala esposizioni “Mario Tapia Radic”spazio cultura nella biblioteca di San Giuliano Milanese in piazza della Vittoria.

Un evento dal carattere familiare, intimo, ben assortito nella combinazione di arte grafica da una parte e note di musica hip-hop con testi originali ed efficaci prodotti in modalità mix-taping dall’altra che riflette gusti, condivisione di trascorsi di vita comuni, lunghe e coese amicizie fatte di discorsi che iniziano la sera e finiscono al mattino in una canzone, senza confini tra realtà e musica in un perfetto ambiente underground.
Abbattere i costi del materiale pittorico come le tele, da sempre un limite economicamente rilevante per quegli artisti meno abbienti, ma non meno talentuosi e ispirati, che non riuscendo a “comprare” si cimentano nel Ri-creare, Re-inventaree Ri-plasmare oggetti di uso quotidiano per creare nuove tele, più moderne, più urbane è lo spirito di questa mostra a misura d’uomo.

Ecco che nella piccola sala di San Giuliano si notano a lato di tutti i lavori i cosiddetti Tag ,ossia i nomi che riportano in alter-ego le firme proprie di ciascun artista che ha iniziato la propria ricerca artistica proprio con la creazione di uno pseudonimo.

Quest’ultimo come spiegato da Gianluca, educatore e sostenitore del progetto Creative Lab con sede all’Arena del sole
nasce da una ribellione, da una sostanziale sociopatia di ragazzi che trovano nello pseudonimo, prima, e nella coltivazione di un interesse artistico, poi, una risposta costruttiva a forti disagi sociali che nella creatività e nell’aggregazione proposti dal CL( di cui sopra) troverebbe una naturale soluzione, il tutto ovviamente basato sempre sull’idea di riciclo di materiali

Prosegue Gianluca dicendo che“l’arte dei Graffiti e della Street Art seguono studi ben precisi con annessi percorsi di formazione, lontane da chi le vede esclusivamente come attività caotiche e deturpanti il contesto urbano e storico-artistico, al limite della legalità : occorre studio e applicazione di principi di grafica, composizione, attenzione allo studio della Lettera” che in lingua Graffittese si riferisce allo stile e caratteri delle scritte.
Queste discipline nascono in forme non convenzionali, sin dai loro albori Made in Usa degli anni ’70 in ambienti ai confini dell’illegalità, spesso sfidando l’autorità pubblica con temi provocatori.
Il valore oggettivamente deprecabile non è da ascriversi all’esigenza d’espressione in sè e per sè bensì al luogo dove essa trova realizzazione: creare o identificare un giusto posto potrebbe essere un grande passo in avanti nel dialogo tra street artists e organi di amministrazione locale
Esistono molti esempi positivi in tutto il mondo della Street Art che abbellisce, adorna, riqualifica zone urbane periferiche altrimenti grigie ed anonime.

Bansky, Sean Yoro e Natalia Rak alle Hawaii, Mario Mankeya Valencia e Berlino,Fio Silva in Argentina sono solo alcuni degli esempi del firmamento dell’arte di strada mondiale.
Che possano affermarsi anche nella nostra piccola realtà locale esempi innovativi e costruttivi di arte che ha molto potenziale ancora inesplorato e che può aprire la strada di un perfetto equilibrio tra arte moderna e antica,spazi urbani comuni e privati in una città come San Donato Milanese e San Giuliano Milanese in cui le aree verdi, parchi giochi, sottopassaggi potrebbero risentire favorevolmente dell’apporto degli Street Artists!

GALLERIA FOTOGRAFICA

{gallery}01871_serenella{/gallery}

Creative Lab >>-Arena del Sole, Via Marzabotto, San Giuliano Milanese.
-ogni giovedì dalle 16,30 alle 18,30.
-0298244830; equipe.arenadelsole@gmail.com

RecSando -Gabriela De Marzo