Home » Blog » Ricordati a San Giuliano i Carabinieri caduti a Nassiriya

Ricordati a San Giuliano i Carabinieri caduti a Nassiriya

San Giuliano  ha ricordato ieri i carabinieri caduti a Nassiriya, Iraq, proprio il 12 novembre del 2003, quando un camion cisterna pieno di esplosivo scoppiò davanti all'ingresso della base italiana dei Carabinieri, in servizio con le forze della coalizione internazionale.
19 furono gli italiani uccisi. 

La cerimonia organizzata dall'Associazione Carabinieri in congedo, con posa di corona di fiori al monumento dei caduti in piazza della Vittoria, ha preceduto la santa messa, in cui si è pregato per i caduti di tutte le guerre, specialmente per coloro che cadono in servizio, e al termine il comandante Papagni ha letto la preghiera propria del carabiniere.

{gallery}https://www.flickr.com/photos/recsando/sets/72157690546565916/{/gallery}

Hanno partecipato alla cerimonia civile e poi a quella religiosa, molte Associazioni della città, il sindaco Segala e la rappresentante della Giunta Comunale di Mediglia Rosa Simone – Assessore alla Pubblica Istruzione – Il Comandante della Caserma sangiulianese Papagni e il vice-capitano della tenenza di san Donato. Il comandante della Polizia Locale Marco Simighini.

br /> Redazione RecSando Angela Vitanza, foto Luigi Sarzi Amadè.


Gli articoli di RecSando / Bicipolitana Network sono in linea grazie alle Convenzioni con gli esercizi commerciali che aderiscono al progetto #BikePoint

 29 Visite totali,  2 visite odierne