Papa Francesco il 25 Marzo a Milano, opportunità di un Incontro.

Manca ormai solo un mese all'avvenimento tanto atteso dai cristiani della Metropoli lombarda, ma anche da tanti  che sono alla ricerca di un senso della vita. E questo Papa ogni giorno in più che passa, sembra avere delle risposte per tutti.

L'accoglienza e l'intensissimo  programma della giornata di sabato 25 marzo,    è in preparazione ormai da molto tempo da parte della Curia milanese, che in previsione di una straordinaria affluenza, ha demandato l'organizzazione  per gli spostamenti locali  alle parrocchie, in modo che ci si possa muovere ordinatamente, soprattutto verso il parco di  Monza, dove il Pontefice celebrerà la Messa alle ore 15. 
La sua giornata in terra Ambrosiana inizierà  appena sceso dall'aereo all'aeroporto di Linate, intorno alle 8: infatti alle 8.30 è atteso alle Case Bianche di via Salomone – via Zama e Parrocchia di San Galdino dove saluterà i residenti.
Alle 10 incontrerà i ministri ordinati, le consacrate e i consacrati in Duomo, alle 11 reciterà l'Angelus in Piazza del Duomo, con la benedizione e i saluti ai presenti. Alle 11.30 sarà al carcere di San Vittore dove  incontrerà  i detenuti e pranzerà con loro. Il grande  appuntamento dove si prevede la presenza di migliaia di persone sarà però alle 15.00 per la celebrazione della Santa  Messa al parco di Monza. A seguire il trasferimento per le 17.30 allo stadio Meazza di San Siro dove incontrerà i ragazzi cresimandi e cresimati nel corrente anno con  i loro educatori, genitori, padrini e madrine.
E' dunque prevedibile un po' di disagio per chi volesse "vedere" Francesco di persona. Proprio per questo motivo è stato chiesto alle parrocchie di organizzare lo spostamento dalla propria località verso Monza, da effettuarsi preferibilmente in treno. Chi desidera andare alla Messa, deve iscriversi presso la segreteria della propria parrocchia, pagando il costo del treno che sono sei euro. Le iscrizioni saranno chiuse tassativamente sabato 11 marzo 2017. Per i partecipanti delle Parrocchie sangiulianesi è previsto di seguire il seguente percorso:
Dalla stazione ferroviaria di San Giuliano linea S1 + cambio a Milano P.Garibaldi con S8-S11 o Regionale per Bergamo o Milano-Monza sino alla stazione di Monza, dalla quale si raggiunge a piedi il luogo ove si svolgerà la S.Messa: il tragitto a piedi è di circa 3,5 chilometri pari a circa un’ora di cammino (tenerne conto per le persone anziane). Particolare attenzione sarà rivolta alle persone con disabilità o difficoltà di movimento che  saranno facilitate grazie alla presenza di Caritas Ambrosiana, Oftal e Unitalsi nell’accesso all’area della manifestazione; Per le loro iscrizioni e per ulteriori informazioni possono rivolgersi alle segreterie delle Parrocchie.  Per ogni Parrocchia è stato designato un Responsabile Organizzativo Locale (R.O.L.) che coordinerà le operazioni logistiche. Per la Parrocchia di San Giuliano Martire il R.O.L.  è Fabio Frigoli; per le Parrocchie di San Marziano in Sesto Ulteriano e Sant'Ambrogio in Civesio  è  Renato Mauri  con  Sonia Guglielmo in supporto. Per le Parrocchie di Maria Ausiliatrice e San Pietro e Paolo in Borgolombardo  è Quintiozza Alessandra. Per la Parrocchia San Carlo sono Paolo Molin e Franco Torricelli. Infine per la Parrocchia di Zivido è il giovane Cristiano Privitera.
Se ci fosse qualcuno che volesse avventurarsi, sappia che: nella zona "ROSSA" che oltre Monza comprenderà i comuni limitrofi, sarà vietato l'accesso a qualsiasi mezzo non autorizzato per la manifestazione oltre a non considerare validi altri permessi generici "per disabili".
Per tenersi informati e aggiornati, ci si può collegare al sito della Parrocchia Centrale www.sangiulianomartire.net oppure al sito  www.papamilano2017.it.
 
Redazione RecSando Angela Vitanza