Nasce il sito dedicato all’igiene ambientale

E' on line il portale che contiene tutte le informazioni sulla raccolta dei rifiuti a San Giuliano: su www.sangiulianopulita.it , accessibile anche dal sito del Comune, è infatti possibile usufruire di una serie di servizi tra cui il calendario settimanale con i turni di raccolta e le indicazioni su come differenziare in modo corretto i rifiuti.
Per chiarire ulteriori dubbi, è presente anche la sezione “Dove si butta” dove, inserendo la tipologia di rifiuto, si può sapere dove va correttamente conferito. Inoltre sono indicati e geolocalizzati i diversi punti in città dove si raccolgono medicinali scaduti, pile esaurite e indumenti. In aggiunta sono presenti i form per richiedere il ritiro a domicilio gratuito di rifiuti ingombranti (es. mobili ed elettrodomestici), sfalci verdi e per segnalare i disservizi.  “Con la messa on line di uno spazio completamente dedicato al tema dei rifiuti – commenta il Sindaco, Marco Segala – riteniamo di aver fornito uno strumento molto utile ai cittadini, anche nella logica di sensibilizzazione rispetto a questo tema. Non dimentichiamo infatti che per migliorare la nostra città è importante prendersi cura, nessuno escluso, dell'ambiente che ci circonda.
Seguire le regole per la raccolta dei rifiuti significa infatti pensare anche al decoro urbano, spesso deturpato dall'inciviltà di chi abbandona rifiuti a cielo aperto e da chi non prende in considerazione che esistono servizi forniti gratuitamente dal Comune per evitare simili scenari. Come Amministrazione, siamo impegnati nell'immediato nei lavori di adeguamento dei due centri di raccolta presenti in città e a garantire il rispetto degli standard di qualità nell'erogazione dei servizi di igiene ambientale.
Su sangiulianopulita.it ci sono una serie di informazioni, che con un linguaggio chiaro e semplice permettono di contribuire, con le proprie semplici azioni quotidiane, a far diventare San Giuliano più pulita e vivibile.
L'auspicio infatti è che questo strumento, insieme alle campagne di comunicazione che seguiranno, aiutino proprio a promuovere un maggiore senso di responsabilità nei confronti dell'ambiente che abitiamo”. 

 2 Visite totali,  1 visite odierne