Home » Blog » Mobilità e Sostenibilità, S. Donato si conferma all’avanguardia

Mobilità e Sostenibilità, S. Donato si conferma all’avanguardia

Domani mattina sarà avviata l’installazione della rete cittadina di “stazioni di rifornimento” per veicoli elettrici: i primi punti di ricarica sorgeranno nel parcheggio del Municipio

A solo tre giorni dalla sottoscrizione dell’accordo con Enel Distribuzione partono i lavori per la creazione di una rete cittadina di “stazioni di rifornimento” per veicoli elettrici. Dopo l’avvio dei lavori per la realizzazione dei silos per il posteggio automatizzato delle biciclette (pronto in primavera), il Comune di San Donato si conferma, ancora una volta, all’avanguardia nella promozione di un sistema di mobilità locale con un più alto tasso di sostenibilità e un minor impatto sull’ambiente.

La strada scelta in questa occasione è la trazione elettrica. Grazie all’accordo siglato dal Sindaco Andrea Checchi e da Ernesto Coppa, in rappresentanza di Enel, San Donato entra a far parte del progetto pilota selezionato dall’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas per la creazione di una rete di ricarica pubblica nell’hinterland milanese. La neonata partnership non si limiterà a questo. L’obiettivo più ampio è la promozione di iniziative in grado di ridurre l’inquinamento atmosferico e acustico attraverso l’incentivazione dell’utilizzo dei mezzi elettrici. Nei piani, per il futuro, infatti, sono in previsione innovative soluzioni per gli spostamenti casa-lavoro e per il trasposto collettivo.

Il primo passo della collaborazione consisterà nella realizzazione – senza costi a carico del Comune – di dieci punti di ricarica in grado di alimentare i veicoli elettrici sia di nuova generazione che quelli più datati. In otto zone della città saranno gradualmente attivate 10 pole station, a partire da quelle nel parcheggio del palazzo comunale, i cui lavori di installazione inizieranno domani. I luoghi prescelti, oltre all’area di sosta nei pressi del Municipio, sono Metanopoli, il Concentrico e le Torri Lombarde.

Ogni distributore sarà costituito da una colonnina di colore grigio con doppia presa (Mennekes e Schuko) affiancata a una zona parcheggio dedicata alla ricarica (evidenziata da una grossa R su fondo verde) su cui vigerà il divieto di sosta con rimozione forzata a eccezione, naturalmente, delle auto che vi si fermeranno a fare il pieno.

«In questa fine d’anno – dichiara l’Assessore alla Viabilità Simona Rullo – si concretizzano una serie di progetti che testimoniano la nostra determinazione a creare un nuovo sistema di mobilità locale; meno impattante e maggiormente rispettoso dell’Ambiente. Ricordo, in occasione dell’avvio di questo innovativo passo a sostegno della diffusione dei veicoli elettrici, che, a giorni, in Comune arriveranno anche le dieci biciclette a pedalata assistita finanziate dal Ministero dell’Ambiente. Questi mezzi, che andranno a riqualificare il parco dei veicoli di servizio dell’Ente, testimonieranno la bontà e l’efficienza della trazione elettrica, mettendo il nostro Comune nelle condizioni di svolgere il ruolo di precursore di quella che sarà la mobilità del futuro. Il 2013, quindi, si chiude con un nuovo passo verso la trasformazione di San Donato in una città “intelligente”, una smart city in cui siano valorizzati gli spazi e le risorse».

 16 Visite totali,  2 visite odierne

CS SDM