Home » Blog » Doppio raggiro ai danni di un anziano di Peschiera: dopo un primo tentativo a segno, i ladri ci riprovano con la stessa vittima, che però li mette in fuga

Doppio raggiro ai danni di un anziano di Peschiera: dopo un primo tentativo a segno, i ladri ci riprovano con la stessa vittima, che però li mette in fuga

 

Truffe agli anzianiUn 83enne di Peschiera ha fatto fallire un tentativo di truffa ai suoi danni dopo che, solo pochi giorni prima, la stessa banda di malviventi era già riuscita a raggirarlo.

Nei giorni scorsi, l’uomo si trovava in via Matteotti a Peschiera, quando una giovane donna lo ha avvicinato all’altezza del parcheggio dell’Asl per chiedere informazioni stradali, esprimendosi in un italiano molto stentato e con accento dell’Est. Dopo aver ricevuto le indicazioni, come ringraziamento la giovane ha allacciato una catenina attorno al collo del pensionato, per poi allontanarsi con quattro ragazzi a bordo di una Jaguar. Poco dopo l’83enne si è però reso conto di aver subìto un raggiro perché, con un gesto apparentemente gentile, la donna aveva in realtà sostituito la catenina d’oro dell’uomo con una mera riproduzione. Pochi giorni dopo, il caso ha voluto che la stessa banda si imbattesse nuovamente nel pensionato. I truffatori, a bordo di una Bmw, si sono avvicinati all’uomo in via Dante, sempre col pretesto di chiedere informazioni, ma l’83enne li ha riconosciuti e li ha allontanati con veemenza.

 

 42 Visite totali,  2 visite odierne