Le orchestre Amici del Mandolino e Flora insieme al Teatro Ariston

Affluenza di pubblico si, ma non troppo, forse questo genere di musica è apprezzato dai soli estimatori del mandolino.
La musica è comunque stata di buon livello, così come lo sono stati i due cantanti lirici che si sono esibiti sul palco

Sarebbe stato forse troppo banale chiedere qualche cosa ai due direttori d'orchestra, così ho preferito parlare con una ragazza giapponese che suona lo strumento.
Kioko Kato, nata in Giappone, è in italia dal 2010, al secondo anno di conservatorio Giuseppe Verdi di Milano.

Ragazza timida e riservata come del resto le ragazze orientali, restìa nel parlare, ma poi spiegatole cosa stavo facendo, non ha avuta difficoltà nel darmi i suoi dati, contenta di apparire su un giornale.
E' stata felicissima di parlare con la Redazione RecSando e avrebbe informato i genitori di cosa le stava accadendo.
(n.d.r. – RecSando varca l'oceano per andare in Giappone )

Due erano le orchestre che si sono esibite al Teatro Ariston:
Orchestra "Amici del Mandolino" Milano
Orchestra "Flora"di Como.


E alla fine la serata ha preso un tono incalzante, quando le due orchestre si sono unite ed hanno suonato brani a tutto organico .
Il tenore Marcello Gubitosa
Il soprano Hanae Yamashita
Il direttore d'orchestra di Como  Matteo Castelli
Il direttore d'orchestra di Milano Vittorio Naldi

Non erano presenti alla serata i rappresentanti delle Autorità Comunali.
 
Redazione RecSando – Luigi Sarzi Amadè – Fotoreporter