1,495 Visite totali,  7 visite odierne

Lavori nelle scuole: cantieri in dirittura d’arrivo

CS SDM

In corso gli ultimi interventi per la riqualificazione dei plessi in vista dell’inizio del nuovo anno. Da riprogrammare gran parte delle opere previste alla MLK in Di Vittorio

OPERAI al lavoro in sei scuole per chiudere i cantieri prima dell’inizio del nuovo anno scolastico. È in dirittura d’arrivo il programma delle opere estive per accogliere centinaia di studenti in ambienti riqualificati e più sicuri. I plessi interessati dai lavori realizzati nel corso dell’estate sono le medie De Gasperi e Galilei, le elementari D’Acquisto, Greppi e King e la materna Le Pagode.

Gli interventi più massicci hanno interessato l’elementare di via Greppi e la media di via Agadir. Nella primaria di Certosa sono stati rifatti tutti i pavimenti e i bagni (dai quali sono state rimosse le barriere architettoniche presenti) ed è in corso d’opera la sostituzione di tutte le porte interne e la tinteggiatura dei soffitti e delle pareti interne. Nella scuola media di Metanopoli, come previsto, sono stati ritinteggiati tutti gli interni e sono state sostituite le porte. Dei pavimenti in programma, invece, sono stati sostituiti solamente quelli del primo piano in quanto, in corso d’opera, si è reso necessario un intervento di bonifica di fibre dell’amianto, materiale la cui presenza si è potuta riscontrare solo con la rimozione del pavimento preesistente. I tempi e i costi della bonifica non preventivata hanno reso necessario far slittare la riqualificazione del pavimento del piano terra alla prossima estate.

Alla D’Acquisto e alla Galilei gli interventi sono stati più mirati al tema della sicurezza con alcuni lavori che hanno riguardato i soffitti. Dalle indagini periodiche a cui sono sottoposti tutti i soffitti delle strutture scolastiche si era evidenziata l’opportunità di intervenire nei corridoi della media di via Gramsci e negli atri del primo piano della elementare di via Europa. In entrambi gli edifici, nelle aree sopracitate, sono stati posati controsoffitti antisfondellamento, sistema architettonico che garantisce un più elevato grado di sicurezza.

Il cantiere alle Pagode, invece, ha riguardato prevalentemente gli spazi esterni. Oltre alla tinteggiatura delle pareti e dei soffitti delle aule, infatti, sono in corso di riqualificazione i camminamenti esterni, ora realizzati con mattoncini autobloccanti. Durante la pausa natalizia, inoltre, saranno completate le tinteggiature anche degli spazi comuni.

Diverso, purtroppo, l’esito del cantiere in programma alla elementare King di via Di Vittorio che avrebbe dovuto essere oggetto di una riqualificazione radicale. Nonostante la programmazione del cantiere da parte dell’Ente avesse dato l’opportunità di avviare i lavori al termine dell’anno scolastico, l’impresa incaricata ha evidenziato una serie di difficoltà legate al reperimento dei materiali per la facciata e per i ponteggi, causate dall’effetto del “Superbonus 110%” sul mercato (correlato al cosiddetto “caro materiali”, tema su cui sono in corso anche interventi del legislatore per tentare di mitigarne gli effetti e di impedire la paralisi dei cantieri) e dal rallentamento della produzione generato dal Covid a livello globale, dinamiche che in questo periodo stanno interessando l’intero comparto edilizio. Non si è dunque proceduto alla posa del cappotto termico e alla sostituzione dei serramenti, interventi sui quale tecnici dell’Ente e i rappresentanti dell’impresa si stanno confrontando circa le modalità e le tempistiche per portarle a termine come preventivati. Al di là delle problematiche che hanno riguardato parte del cantiere, sono stati rimossi i sopraluce delle aule ed è comunque realizzata la ritinteggiatura interna, opera che offrirà un ambiente più accogliente al riavvio dell’anno scolastico.

«Nel prendere atto – spiega l’Assessore ai lavori pubblici Andrea Battocchio – di quanto realizzato nel corso dell’estate nelle scuole, resta il rammarico in relazione alle difficoltà riscontrate alla King di via Di Vittorio. L’obiettivo è portare a termine quanto programmato, tenendo conto naturalmente che all’apertura del nuovo anno scolastico la priorità sarà garantire lo svolgimento regolare dell’attività didattica».

«A conclusione di un’estate di lavori – aggiunge il Sindaco Andrea Checchi – siamo già proiettati alla prossima pausa estiva, periodo in cui è nostra intenzione programmare la riqualificazione della scuola di via Europa, come fatto negli scorsi anni in via Kennedy e come avrebbe dovuto essere fatto in via Di Vittorio. Su quest’ultimo cantiere concentreremo grande attenzione affinché venga portato regolarmente a termine».

logo_bikepoint

Gli articoli di RecSando / Bicipolitana Network sono in linea grazie alle Convenzioni con gli esercizi commerciali che aderiscono al progetto #BikePoint  La mappa interattiva dei #BikePoint presenti sul territorio, viene costantemente aggiornata [visita la #MapHub] Diventa #BikePoint, compila il modulo di adesione
SCONTI E VANTAGGI AI SOCI DI N>O>I / RECSANDO / BICIPOLITANA NETWORKDIVENTA SOCIO