Home » Blog » L’Associazione Nazionale Carabinieri di San Giuliano ha compiuto 10 anni!

L’Associazione Nazionale Carabinieri di San Giuliano ha compiuto 10 anni!

Per  festeggiare l’evento, sabato 21 Maggio u.s. si è svolta una grande e bella cerimonia culminata con un gradito rinfresco organizzato presso l’Oratorio San Luigi. Fin dalle ore 17, in piazza della Vittoria, alla presenza delle autorità civili con il sindaco di San Giuliano Lorenzano e il sindaco di Mediglia Bianchi;  le alte cariche dell’Arma con il Colonnello Michele Cuccuglielli -comandante Gruppo CC. Milano;  il Maggiore Mario Colicchio -Comandante CC S.Donato; l’Ispettore Regionale A.N.C  Generale Nazzareno Giovannelli; il Coordinatore Provinciale A.N.C. il Tenente Alvise Gorla; Il Generale Antonio Serva,  si sono radunati i militanti dell’Associazione, il corpo dei Carabinieri in congedo,  numerosi militari dell’Arma in servizio,  e anche graditi ospiti  due ex  reggenti della caserma di San Giuliano : il luogotenente Giorgio Gala e il Capitano Luca Mechilli.

GALLERIA FOTOGRAFICA

{gallery}https://www.flickr.com/photos/recsando/sets/72157668947580415/{/gallery}

Con il loro stendardo anche i  rappresentanti delle altre Associazioni sangiulianesi , a voler esprimere la vicinanza e la gioia per la loro festa.
Dopo la benedizione della corona ai caduti da parte del prevosto don Luca Violoni,  (il sangue versato dai caduti per il bene di tutti, porta frutto nella memoria, ed è segno di speranza che non è stato versato inutilmente) –  l’alzabandiera  – l’inno di Mameli intonato dalla soprano -la canzone del  Piave, il saluto del Colonnello Cuccuglielli, che in un passo ricorda che il dovere del carabiniere è l’essere solidale e al servizio  dei cittadini, di chi ha più bisogno, nel quartiere come nel condominio. E la fiamma, simbolo che li contraddistingue, non si spegne quando non si è più in servizio, ma resta accesa con il servizio del carabiniere in congedo.
Dal sagrato i convenuti si sono spostati in chiesa per la messa. Nella sua omelia per la festività della Santissima Trinità,  don Luca parla di dedizione, di vigilanza, di  prevenzione, di sicurezza  e di riservatezza, tutti termini che collegano le persone e la comunità. (e che altrettanto  bene si collegano con gli ospiti  presenti per questo decennale.)
Al termine della celebrazione, il trasferimento al bar dell’oratorio, dove sono  stati consegnati gli attestati di benemerenza per l’anzianità di servizio ad alcuni soci e poi il via ai festeggiamenti.

Redazione RecSando –  Angela Vitanza
Foto  – Luigi Sarzi Amadè e Alice Abbate

 71 Visite totali,  2 visite odierne