Home » Blog » L’Amministrazione Comunale interviene sul futuro del Centro “Arena del Sole”

L’Amministrazione Comunale interviene sul futuro del Centro “Arena del Sole”

Il Sindaco, Marco Segala, intende fare chiarezza sulle polemiche, emerse in particolare sui social network, sul futuro del Centro di Aggregazione Giovanile “Arena del Sole” di via Marzabotto.
“Nel Bilancio di Previsione 2017/2019 approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 21/2017, l’Amministrazione Comunale ha stanziato, per l’anno corrente, 60.000 euro per garantire il funzionamento del Centro di Aggregazione che è ospitato, giova ricordarlo, in una struttura di proprietà di Genia Spa e quindi nella disponibilità del Curatore Fallimentare.

Già in data 16.05.2017, abbiamo richiesto al Curatore Fallimentare di Genia Spa, dott. Vergallo, l’utilizzo della struttura di via Marzabotto al fine di garantire l’erogazione di interventi finalizzati alla prevenzione del disagio sociale.
Ad oggi, l’Amministrazione Comunale non ha ancora ottenuto l’autorizzazione all’utilizzo dell’immobile da parte del Giudice delegato; pertanto, in questo momento, non si può procedere con l’indizione di procedure per l’individuazione di un soggetto gestore ai sensi del codice degli appalti.
Sono comunque state avviate le verifiche circa gli interventi tecnici necessari a garantire i requisiti di “agibilità” della struttura. Dalla documentazione acquisita, si evince l’assenza del CPI (Certificato di Prevenzione Incendi), scaduto nel lontano 2011. Gli uffici comunali sono già al lavoro per individuare i soggetti preposti alla necessaria manutenzione e all’individuazione del soggetto gestore.
Nel ribadire la ferma intenzione dell’Amministrazione nel continuare a erogare un servizio fondamentale e strategico per il miglioramento delle politiche giovanili, auspichiamo il cessare di polemiche strumentali e infondate”.
Anche l'Assessore alle Politiche Giovanili, Nicole Marnini, interviene sulla questione:
“La nostra Amministrazione è ben consapevole dell'importanza che riveste “Arena del Sole” per i nostri giovani e per la comunità. E' per questo che, nella richiesta formulata al Curatore, abbiamo evidenziato che i Centri di Aggregazione Giovanile rappresentano strutture di sostegno rivolte a giovani e adolescenti, presso le quali vengono svolte o coordinate attività sociali, ricreative, educative, culturali e sportive allineate ai criteri definiti dalla Regione. Quello erogato dal C.A.G. è quindi un servizio che si inserisce negli interventi finalizzati alla prevenzione del disagio sociale giovanile e della famiglia.
L'immobile di Via Marzabotto è stato progettato e i suoi spazi sono organizzati proprio per ospitare un centro per i giovani: infatti, è provvisto di un teatro, di una sala prove musicali, di un internet point e di spazi atti ad ospitare attività ludiche e culturali. Confidiamo quindi nell'accoglimento della nostra richiesta volta a tutelare principalmente l'interesse dei nostri ragazzi e delle loro famiglie”.

 49 Visite totali,  2 visite odierne