Home » Blog » Incertezze al Comune di San Giuliano Milanese

Incertezze al Comune di San Giuliano Milanese

Il tempo di leggere il Comunicato Stampa del Sindaco Lorenzano, che annunciava il superamento dello “scoglio” Bilancio 2014, che altre notizie arrivavano dal Palazzo Municipale. Notizie di dimissioni dei consiglieri  PD di maggioranza. Lunedì stesso, quelle di Giuseppina Caruso. Ma martedi mattina altre due: Muntaha Washesh, la prima straniera e musulmana in un consiglio sangiulianese; e Gilberto Cardinali.

La gestione dei problemi sul tavolo di San Giuliano Milanese,  unito alle difficoltà di comprensione con le scelte fatte dai componenti della giunta e dal sindaco,  hanno con il tempo aperto un malcontento tra alcuni consiglieri. “Gli esempi sono molti, dal cambio del vice Sindaco da PD a UDC, alla non soluzione del problema Genia, e ancora l'ex Albergo e non per ultimo di importanza la scarsa gestione collegiale con i consiglieri comunali”.
Sono questi alcuni dei punti che sottolinea la consigliera Washesh, e che hanno portato alle sue dimissioni in Consiglio comunale insieme a Caruso e Cardinali.
 
Sia Giuseppina Caruso, che  Muntaha Washesh, hanno affidato alla Rete, dai propri profili social, le proprie personali considerazioni e motivazion delle scelte compiute.
 
Una frase mi piace riportare, come segno di speranza per il futuro della nostra Città. Scrive Muntaha Washesh in un passaggio:”Dal mio punto di vista la politica è bella, deve essere pulita dentro, e trasparente fuori, trasmettendo fiducia ai nostri cittadini”.
 
Le incertezze ora derivano dal fatto che di questi tre, solo una potrà essere sostituita. Perché la lista dei votati si è così esaurita. Da “digiuna in materia”, mi chiedo, come altri, cosa succederà ai prossimi consigli in caso di assenze magari involontarie?

Redazione Recsando, Angela Vitanza. – Foto di repertorio

 

 7 Visite totali,  2 visite odierne