Skip to content

 2,593 Visite totali,  59 visite odierne

IMPIANTI SPORTIVI: SCATTA IL PIANO DI RISPARMIO ENERGETICO

CS SDM

Razionalizzazione dei consumi energetici nelle strutture del Mattei, nelle palestre e nei campi comunali. Il Sindaco «scelta obbligata e coerente altre azioni già avviate»

«L’AMMINISTRAZIONE comunale si trova nella necessità di mettere in atto un rigoroso piano di risparmio energetico su tutte le strutture comunali per imprescindibili esigenze di bilancio». È l’attacco della missiva che l’assessore allo sport Massimo Zuin e il Sindaco Francesco Squeri in queste ore hanno inviato ai rappresentanti delle associazioni sportive che utilizzano le strutture del Parco Mattei, i campi di calcio con utenze in capo all’Ente e le palestre scolastiche, per comunicare loro l’introduzione del piano di risparmio energetico che coinvolgerà gli impianti sopraelencati.

«Gli impianti sportivi sandonatesi e, in particolare quelli del Centro sportivo Mattei – prosegue la comunicazione dell’Amministrazione – sono fortemente energivori, situazione dovuta anche alla scarsa manutenzione che hanno ricevuto negli anni. Siamo costretti, pertanto, a prendere provvedimenti drastici in termini di riscaldamento e di erogazione dell’acqua calda che saranno limitati alle giornate in cui è prevista una competizione agonistica».

La lettera include l’articolazione dell’accensione degli impianti del Mattei che prevede lo spegnimento del riscaldamento dei campi da tennis, del palazzetto e delle palestre, la chiusura dei relativi spogliatoi (con la garanzia di utilizzo dei servizi igienici) e l’erogazione dell’acqua calda limitata a una sola struttura (la palestra B). Unica eccezione allo spegnimento generalizzato delle utenze saranno le competizioni agonistiche, in concomitanza delle quali, gli impianti saranno riscaldati e dotati di acqua calda. Da qui l’invito dell’Amministrazione a concentrare le diverse gare nelle medesime giornate. Il piano prevede, inoltre, di garantire una temperatura di 17 gradi nelle palestre scolastiche (nel rispetto dei limiti del DM 383 del 6/10/22) e la chiusura degli spogliatoi dei campi di calcio con utenze in carico al Comune con eccezione dei giorni di gara. Limiti anche all’illuminazione serale del campo da rugby e dei campi da tennis del Mattei.

«Data la gravità della situazione – dichiara l’assessore allo sport – per consentire ai nostri bambini e ragazzi di praticare sport, attualmente, non c’è spazio per soluzioni alternative. Con questa consapevolezza ringraziamo fin da subito quanti si impegneranno per dare senso alle nostre decisioni rimodulando l’organizzazione delle sedute di allenamento e delle lezioni dei corsi in base alle novità introdotte».

«Siamo consapevoli – conclude il Sindaco – del peso e delle conseguenze della decisione adottata. Si tratta, tuttavia, di una scelta obbligata e coerente all’approccio con cui abbiamo deciso di affrontare il contenimento dei costi energetici delle strutture dell’Ente. Un piano avviato con lo spegnimento al venerdì del Municipio e che punta a far quadrare i conti del Comune dando risposta al contempo alla legittima pretesa delle realtà sportive della città di portare avanti la propria attività».

logo_bikepoint

Gli articoli di RecSando / Bicipolitana Network sono in linea grazie alle Convenzioni con gli esercizi commerciali che aderiscono al progetto #BikePoint  La mappa interattiva dei #BikePoint presenti sul territorio, viene costantemente aggiornata [visita la #MapHub] Diventa #BikePoint, compila il modulo di adesione
SCONTI E VANTAGGI AI SOCI DI N>O>I / RECSANDO / BICIPOLITANA NETWORKDIVENTA SOCIO