Skip to content

 5,467 Visite totali,  3 visite odierne

IMPIANTI SPORTIVI: NUOVA MODIFICA AL PIANO ENERGETICO

CS SDM

Con la diminuzione delle temperature esterne apportati ulteriori correttivi al sistema di riscaldamento delle strutture comunali

PROSEGUE il rigore sui consumi, ma tenendo conto delle condizioni meteo e delle esigenze degli utenti. La manovra per contenere i consumi energetici (e i relativi costi saliti vertiginosamente) delle strutture sportive comunali registra una nuova mitigazione. Il piano iniziale, avviato nei primi giorni di novembre con temperature esterne superiori alla media del periodo di riferimento, prevedeva la mancata accensione dei riscaldamenti e la mancata erogazione di acqua calda in tutte le strutture (eccettuati gli spogliatoi della palestra B del Centro Sportivo Mattei, le palestre scolastiche, per le quali era prevista una temperatura minima di 17 gradi, e quelle impiegate per gare ufficiali). Dopo due settimane dall’avvio, venendo incontro alle esigenze evidenziate dalle associazioni sportive e con l’abbassamento delle temperature, l’Amministrazione aveva autorizzato l’accensione del riscaldamento a partire dalle ore immediatamente precedenti l’inizio dei corsi sportivi. 

Negli scorsi giorni, a fronte dell’ulteriore irrigidimento delle temperature, l’Amministrazione ha modificato nuovamente il piano di erogazione del riscaldamento. Da lunedì 12 dicembre, all’interno delle palestre scolastiche e degli impianti sportivi del Mattei, è garantita una temperatura minima di 18 gradi. Anticipata, inoltre, l’accensione del riscaldamento in modo da ottenere con certezza una temperatura idonea al momento dell’inizio dei corsi, ma rimanendo nei limiti di legge previsti dal decreto ministeriale sul risparmio energetico.

«Per il riscaldamento e per l’erogazione dell’acqua calda nelle strutture comunali – commenta l’Assessore allo sport Massimo Zuin – in base alle proiezioni dei tecnici, si prevede un aumento delle bollette rispetto allo scorso anno del 317%. Tale impennata dei costi ha imposto scelte drastiche che hanno portato all’adozione di un piano di risparmio che ha l’obiettivo di garantire a tanti bambini e ragazzi la possibilità di praticare uno sport salvaguardando i conti dell’Ente. Per questo, anche attraverso il confronto e la collaborazione con le realtà che utilizzano le strutture, alle quali va il ringraziamento dell’Amministrazione per il senso di responsabilità dimostrato, abbiamo rimodulato il piano stesso e siamo pronti a fare altrettanto da qui alla primavera».

logo_bikepoint

Gli articoli di RecSando / Bicipolitana Network sono in linea grazie alle Convenzioni con gli esercizi commerciali che aderiscono al progetto #BikePoint  La mappa interattiva dei #BikePoint presenti sul territorio, viene costantemente aggiornata [visita la #MapHub] Diventa #BikePoint, compila il modulo di adesione
SCONTI E VANTAGGI AI SOCI DI N>O>I / RECSANDO / BICIPOLITANA NETWORKDIVENTA SOCIO