Home » Blog » Il Partecipativo dei piccoli è andato alla grande

Il Partecipativo dei piccoli è andato alla grande

Boom di partecipanti per la versione junior dell’iniziativa di partecipazione. I tre progetti in gara, in totale, hanno raccolto 1.281 voti
 
Tre desideri, 1.281 voti per decidere quale sarà realizzato. La prima edizione del Bilancio Partecipativo in formato junior è andata alla grande. Poco meno dei tre quarti degli scolari delle elementari cittadine (il 72% su un bacino complessivo di circa 1.800 bambini) ha voluto prendere parte all’iniziativa scegliendo il progetto preferito tra i tre in gara. A vincere la sfida, con il 54% delle preferenze, è stata la proposta della scuola Salvo D’Acquisto dal titolo Andiamo a rinnovare.  
La gara è entrata nel vivo a fine novembre in occasione della seduta del Consiglio dedicata alla Giornata internazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Nel corso dell’appuntamento i bambini delle scuole D’Acquisto, Matteotti e Greppi avevano presentato i propri progetti attraverso tre video, poi rilanciati sui canali social del Comune. La fase successiva, a inizio anno, è consistita nella raccolta dei voti, terminata a fine gennaio.
 
Le urne, come detto, hanno decretato il successo del progetto relativo alla riqualificazione dell’area giochi della scuola di via Europa. Al secondo posto, con il 26% dei voti, si è piazzato Un giardino più bello, più sicuro, ideato dagli scolari della Matteotti di via Libertà. Sul gradino più basso del podio (con il 20% dei voti), infine, la proposta della Greppi, La palestra dei nostri sogni.
 
«Per ringraziare i tantissimi bambini che hanno preso parte all’iniziativa – dichiara l’Assessore alla partecipazione Gianfranco Ginelli – ricordiamo loro il motto decoubertiniano secondo il quale l’importante non è vincere, ma partecipare. Ideando i progetti, sostenendoli o semplicemente votandoli ogni piccolo partecipante ha contribuito a un lavoro di squadra che troverà compimento nella riqualificazione di uno spazio dedicato agli oltre 400 scolari che oggi frequentano la scuola di via Europa e alle altre migliaia che la frequenteranno nei prossimi anni. Questo risultato sarebbe stato impensabile senza la collaborazione delle direzioni scolastiche, degli insegnanti e dei genitori. A tutti loro rivolgiamo un caloroso ringraziamento».
        
«Il grande sostegno che hanno avuto tutte e tre i progetti – aggiunge il Sindaco Andrea Checchi – dimostrano quanto le idee elaborate fossero calzanti. Come Amministrazione terremo conto dell’indicazione uscita dalle “urne”, cercando di reperire i fondi per realizzare, non solo la proposta vincente, ma anche le altre due».
 
Prosegue, nel frattempo, il percorso del Biliancio Partecipativo “dei grandi”. I prossimi appuntamenti saranno giovedì 2 marzo, quando al Troisi saranno presentati i progetti finalisti, e domenica 19, giornata in cui gli stessi saranno sottoposti al giudizio dei cittadini attraverso il voto.

 26 Visite totali,  2 visite odierne