Home » Blog » Il “Natale in piazza” dura dall’Immacolata alla Vigilia

Il “Natale in piazza” dura dall’Immacolata alla Vigilia

L’Amministrazione comunale ha allestito un programma di eventi articolato su tre settimane per invitare i sandonatesi a trascorrere insieme le imminenti festività

Dall’Immacolata alla Vigilia, musiche, colori, atmosfera e sapori natalizi si diffonderanno per le vie della città. L’Amministrazione comunale, infatti, in occasione delle imminenti festività, promuove un calendario di eventi che animeranno le tre settimane precedenti al Natale.

Nelle prossime tre domeniche, seguendo il profumo dei dolci e l’eco di un allegro scalpitare, si arriverà nel villaggio itinerante dedicato al Natale con animazione per i bambini, la carrozza di Santa Claus trainata dai cavalli, le bancarelle, i canti natalizi, le caldarroste, il vin brulé e la cioccolata calda. Si partirà, come detto, il giorno dell’Immacolata a Borgo Triulzio, si replicherà il 15 in piazza Santa Barbara per concludere la domenica successiva in piazza della Pieve. Quest’ultimo appuntamento, quello della Pieve, sarà esteso all’intero weekend e ai giorni precedenti al Natale (venerdì 20, sabato 21, lunedì 23 e martedì 24) grazie alla presenza di un piccolo villaggio natalizio con le bancarelle e i laboratori per i più piccoli.

A completare il programma, inoltre, vi saranno le letture animate in biblioteca (sabato 14 in via Martiri di Cefalonia e sabato 21 in via Parri), il Presepe vivente della scuola Maria Ausiliatrice (sabato 14 in piazza Santa Barbara), il baratto dei giochi usati Ci-RiGioco del Coordinamento del Volontariato Locale (domenica 15 al parco Mattei), lo spettacolo teatrale La regina della neve al Troisi e il concerto nella chiesa di San Donato del Lift Your Voice Gospel Choir (entrambi sabato 21).

«L’esiguità delle risorse economiche e i diversi fronti su cui è impegnato l’Ente – spiega il Sindaco Andrea Checchi – non ci hanno impedito di promuovere anche quest’anno una programmazione che consentirà alla comunità di condividere l’atmosfera delle festività natalizie. Dovendo dosare i fondi disponibili abbiamo scelto di investire sugli eventi, dando la priorità ai momenti di socializzazione. Per quanto riguarda le luminarie, in assenza dei mezzi per illuminare capillarmente la città, come Amministrazione, abbiamo deciso di addobbare una decina di alberi posizionati in diverse zone. Su questo fronte, ovvero la creazione dell’atmosfera natalizia, voglio rivolgere un ringraziamento a quei commercianti che si sono attivati autonomamente addobbando a festa alcuni luoghi cittadini».

 13 Visite totali,  2 visite odierne

CS SDM