Home » Blog » Fuori dai Binari, un evento per tenere alta l’attenzione… 16 ottobre teniamoci per mano

Fuori dai Binari, un evento per tenere alta l’attenzione… 16 ottobre teniamoci per mano

Cari amici,

verdeFestival e Bicipolitana, realtà che operano in ambito culturale ed ambientale, hanno deciso di collaborare promuovendo insieme un evento molto importante allo scopo di tenere alta l'attenzione sul progetto di conversione in pista ciclabile del tratto ferroviario abbandonato Milano Rogoredo-Chiaravalle-Poasco, ferrovia chiusa ormai dal 2007 (http://www.ferrovieabbandonate.it/linea_dismessa.php?id=231).
All'iniziativa si sono uniti per curare l'aspetto organizzativo il Comitato Poasco Sorgherio e il Comitato di Quartiere Santa Giulia
 
Tante altre associazioni si stanno unendo per garantire la buona riuscita dell'evento.

FUORI DAI BINARI – Sensibilizzare per realizzare il futuro insieme

L'iniziativa si svilupperà su due "binari" paralleli:

  • domenica 16 ottobre 2016 ore 15:30 , ci ritroveremo tutti insieme sui binari (accesso facilmente utilizzabile da Chiaravalle), creando attività ricreative varie che possano fare da attrazione per quanta più gente possibile che darà rilevanza all'evento; Cammineremo lungo i Binari entrando dal vecchio passaggio a livello di Chiaravalle in direzione di Poasco. Sarà un'occasione unica per scoprire questo luogo bellissimo che ci permete di vedere l'abbazia da una diversa angolazione, di osservare una bellisisma vegetazione, di essere immersi nella natura e vedere la bellissima cava del Tecchione. Durante l'evento sarà presente il nostro media partner #CreativeNation che ci seguirà con videocamere e droni per immoltare questo momento di alto valore etico e sostenibile.
    Prima apriamo la pista cilabile e prima #decarbonizziamo
     
  • Venerdi 21 ottobre 2016 (ore 21:00 presso il Centro Nocetum), con tecnici, nuova giunta e persone interessate si vuole ripercorrere i progetti che in questi anni hanno interessato questo tratto di binari e pensare al possibile futuro. 

 

A Milano la precedente giunta ha portato avanti il progetto siglando accordo con FS ma poi non c'è stata l'approvazione della delibera, l'attuale amministrazione si è già dimostrata molto interessata a portare avanti il progetto, per questo riteniamo essenziale poter evidenziare  l'interesse che come semplici cittadini abbiamo nei confronti di questa riconversione urbanistica.
Per far ciò chiediamo la collaborazione delle associazioni che operano sul territorio per sensibilizzare le persone ed i media sul progetto di realizzazione di una pista ciclabile sull'asse del vecchio tracciato ferroviario, ormai in disuso e abbandonato, tenendo alta l’attenzione degli enti pubblici e delle ferrovie dello stato.
Oggi molte ferrovie dismesse vivono solo nei ricordi degli ultimi viaggiatori che le hanno percorse prima del totale abbandono. Alcune fra queste però, le più fortunate, sono state negli ultimi anni, in parte o totalmente, riconvertite per permettere ancora di seguire quei vecchi percorsi e conoscerli in modo diverso… cioè in sella ad una bicicletta!
La comunicazione dell'evento sarà sviluppata sia online (pagina ufficiale facebook "Poasco Rogoredo in bicicletta"e altre pagina che vorranno ospitare l'evento) offline per interessare quante più persone possibile e ritrovarci insieme per un fine comune.
L'iniziativa non avrà sponsorizzazioni o partner finanziari, pertanto ogni vostro spunto, idea, partecipazione attiva sarà un contributo prezioso per la buona riuscita dell'evento.

Il luogo dell'evento potete raggiungerlo come meglio credete. Sia che scegliate di venire in bicicletta, a piedi o in automobile, il luogo di ritrovo è il parcheggio adiacente all'abbazia di Chiaravalle.

16 ottobre ore 15:30 iniziamo a camminare.
Arrivate almeno 10 minuti prima in modo di partire insieme e muoverci a piedi tutti insieme lungo i binari da Chiaravalle a Poasco.

Potete parcheggiare il vostro mezzo (auto, moto o bicicletta) nel parcheggio che vedete nella foto: Vi consigliamo per evitare furti di biciclette, di legare tutte le biciclette insieme

 

 29 Visite totali,  2 visite odierne