Home » Blog » Fondi per l’edilizia scolastica: dal Governo denaro a Mediglia, Peschiera e San Donato

Fondi per l’edilizia scolastica: dal Governo denaro a Mediglia, Peschiera e San Donato

Aula scolasticaSaranno Mediglia, Peschiera e San Donato i Comuni prescelti nel Sud-Est Milano per l’assegnazione dei contributi statali per l’edilizia scolastica stanziati dal Governo.

Nel marzo scorso Matteo Renzi, poco dopo la sua nomina a presidente del Consiglio, aveva invitato i sindaci a indicare le scuole che presentavano le maggiori criticità strutturali e che quindi necessitassero interventi urgenti.
A loro sarebbero stati destinati fondi per le ristrutturazioni, subito disponibili perché svincolati dal Patto di Stabilità.
Nei giorni scorsi è stata resa nota la lista di Comuni che beneficeranno degli stanziamenti e, per quanto riguarda l’area del Sud-Est milanese, figurano Mediglia, Peschiera e San Donato.

Al Comune medigliese è stato assegnato il contributo più cospicuo, pari a oltre 500mila euro, che, ha fatto sapere il sindaco Paolo Bianchi, verranno impiegati per un’importante ristrutturazione dei plessi scolastici di Bustighera e di Mombretto.
A Peschiera sono andati 180mila euro, che dovrebbero essere utilizzati in primis per la riparazione del tetto della scuola di Monasterolo, che rappresenta la criticità maggiore. La rimanenza sarà poi destinata agli altri plessi cittadini, a seconda delle esigenze.
San Donato ha invece beneficiato di uno stanziamento pari a 125mila euro, che saranno in buona parte impiegati a beneficio della scuola primaria Di Vittorio, oltre che per altri interventi.

 21 Visite totali,  2 visite odierne