Entrano nel vivo i lavori per la realizzazione della rotatoria dell’ospedale Predabissi. L’opera dovrebbe essere ultimata a dicembre

RotatoriaDopo alcuni mesi di attesa e di rinvii, entrano finalmente nel vivo i lavori per la realizzazione della rotatoria che costituirà il nuovo accesso all’ospedale Predabissi di Vizzolo.

I lavori per la rotonda, che si colloca sulla Provinciale Pandina ed è finanziata per 250mila euro da palazzo Isimbardi, erano partiti ufficialmente a dicembre 2013, quando l’area era stata cantierizzata e preparata agli interventi.
Successivamente, però, tutto si era fermato per altri 4 mesi, poiché il progetto della struttura andava a configgere con la ristrutturazione dell’ospedale, obbligando quindi i tecnici della Provincia a rivedere i loro piani.

I lavori erano quindi partiti lo scorso aprile ed ora, all’ultima settimana di giugno, sono entrati nel vivo, poiché da qualche giorno agli automobilisti in transito si mostra già una porzione della futura rotatoria.
I lavori, che dovrebbero terminare entro la fine dell’anno corrente, comprenderanno anche la sostituzione delle pensiline alle fermate degli autobus della linea Z420, molto utilizzata proprio da chi si reca presso il nosocomio vizzolese.
Si appresta quindi a giungere a conclusione una questione vecchia ormai di 5 anni, poiché il primo studio di fattibilità della rotonda in questione risale al 2009, ai tempi dell’Amministrazione Penati.