765 Visite totali,  1 visite odierne

ElysArte – Intervista a Elisa Zanoni

Che impatto ha avuto questa emergenza nel tuo lavoro?

E.: L’emergenza Covid-19 ha avuto e sta avendo un impatto importante nel mondo della cultura e del turismo.

All’inizio limitare gli spostamenti e soprattutto limitare la fruizione della cultura tramite la chiusura totale di beni storico-artistici, musei, mostre nonché l’impossibilità di esercitare la professione di guida e accompagnatore turistico con l’organizzazione di visite guidate e tour di gruppo, anche all’aperto, ha segnato una vera e propria battuta d’arresto nel settore turistico.

Tuttavia, dopo il primo lockdown è seguita una lenta e positiva ripresa. Rispettando le regole di sicurezza vigenti si è creato un nuovo modo di fare turismo. Visite guidate soprattutto all’aperto e per poche persone hanno caratterizzato i mesi estivi e autunnali con il risultato di una buona e sentita partecipazione da parte dei turisti. Un turismo “Made in Italy”, fatto dagli italiani per gli italiani che, a mio parere, ha positivamente rafforzato la consapevolezza di possedere un patrimonio storico-artistico tra i più invidiati al mondo.

Purtroppo il secondo lockdown, la continua alternanza di aperture e chiusure e il repentino variare del colore delle Regioni sta di nuovo mettendo a dura prova il settore con una limitazione nell’organizzazione delle attività future.

Infine, l’emergenza Covid-19 ha bruscamente segnato una battuta d’arresto sul turismo scolastico che riveste un’importanza fondamentale per la nostra attività.

Quali strategie hai e stai adottando per bypassare?

E.: In attesa di una ripresa concreta mi sono orientata su altre opportunità lavorative senza abbandonare la mia passione per l’arte che continuo a diffondere con visite guidate virtuali e la creazione nel mio blog personale della rubrica “ARTE IN CASA” che vede la pubblicazione di articoli riguardanti curiosità, storie, aneddoti di Milano e non solo.

La mia principale strategia consiste nella continua condivisione di contenuti che possano arricchire il bagaglio culturale ed emozionale delle persone, per far comprendere loro che la cultura è essenziale, che la conoscenza è quanto di più prezioso l’uomo possiede nonché una delle password più originali per accedere alla Bellezza.

Desidero inoltre condividere questo pensiero.

Ho sempre cercato il valore della celeberrima espressione “trova il positivo in tutte le cose che ti capitano nella vita”. Ho sempre pensato a quante volte, nella Storia, l’Italia ha dovuto trovarlo.

Chissà perché mi viene sempre in mente il rapporto tra la Guerra e i luoghi che oggi sono all’apice della nostra cultura: cattedrali, teatri, monumenti, opere d’arte.

Una delle storie più incredibili è quella dell’Ultima Cena di Leonardo da Vinci a Milano.

Brillante idea quella di averla dipinta su una parete, così i francesi non avrebbero potuto arrotolarla e portarsela via con sé.

Ma poi arrivò la Seconda Guerra Mondiale, al termine della quale Milano contò un terzo degli edifici cancellati e un terzo danneggiati anche in modo grave.

Eppure, mentre tutto quello che gli stava addosso crollò, quella parete e quella che le stava di fronte con la Crocifissione di Donato Montorfano, restarono miracolosamente in piedi!

Salvata da semplici sacchi di sabbia, riparata dalle intemperie con un pezzo di tela, quella parete e quel meraviglioso capolavoro, oggi, sono ancora lì ad accogliere ed emozionare centinaia di migliaia di visitatori.

Riesco così ad aggrapparmi all’idea di trovare il positivo nel credere che, nonostante tutte le chiusure, quei luoghi di cultura non verranno distrutti, che l’uomo troverà la forza di continuare a renderli fruibili e visibili.

Perché, nonostante tutte le chiusure, la cultura non può e non deve crollare.

Leonardo da Vinci ce lo ha dimostrato.

Di cosa ti occupi in particolare?

E.: Dal 2015 Sono in possesso dell’abilitazione di guida turistica e accompagnatore turistico. Lavoro come guida turistica nelle città e nelle province di Milano, Novara e Vigevano, collaborando con agenzie di viaggi e organizzando visite guidate in modo autonomo per singoli e gruppi di persone.

A Milano sono guida specializzata per la Veneranda Fabbrica del Duomo; a Novara collaboro con il Complesso Monumentale del Broletto e con l’associazione culturale InNovara nell’organizzazione di visite guidate in città; a Vigevano collaboro con La città ideale, che si occupa della valorizzazione del territorio attraverso la figura di Leonardo da Vinci.

Collaboro con gli istituti scolastici nell’organizzazione di lezioni d’arte e uscite didattiche.

Ho avuto la fortuna di seguire il tuo recente evento sulla grande Alda Merini come hai progettato questo incontro e perché?

E.: Tutto è nato nel 2006, quando un carissimo amico, Emilio, che purtroppo non c’è più, mi regalò “Ballate non pagate” di Alda Merini. Da quel giorno ho iniziato ad intrecciare un bellissimo dialogo con la vita e la poesia di Alda che mi hanno portato ad organizzare un itinerario dedicato alla “poetessa dei Navigli” per antonomasia. Un itinerario che si snoda tra i luoghi di Milano legati indissolubilmente ad Alda; un racconto che vuole comunicare non solo la vita della grande poetessa ma il suo forte carisma, il suo innato ed intrinseco bisogno di esprimersi attraverso la scrittura e la poesia, il suo impavido attaccamento e Amore per la vita stessa. Ecco perché ho deciso di alternare al racconto la lettura di alcuni suoi componimenti. Perché Alda è Poesia e la Poesia è Alda.

Quali altri spazi curi?

E.: Curo il mio blog personale e la mia pagina Facebook ElysArte; insieme ad un collega, mi occupo anche della pagina Facebook di InNovara Associazione Culturale.

Vuoi lasciare il riferimento del tuo blog ai ns lettori?

E.: Certo, il mio blog personale è www.elysarte.com. Uno spazio dove arte, fotografia e parole dialogano per condividere con il lettore sapere ed emozioni.

Carla Paola Arcaini

logo_bikepoint

Gli articoli di RecSando / Bicipolitana Network sono in linea grazie alle Convenzioni con gli esercizi commerciali che aderiscono al progetto #BikePoint  La mappa interattiva dei #BikePoint presenti sul territorio, viene costantemente aggiornata [visita la #MapHub] Diventa #BikePoint, compila il modulo di adesione
SCONTI E VANTAGGI AI SOCI DI N>O>I / RECSANDO / BICIPOLITANA NETWORKDIVENTA SOCIO