Darsena – la rete può contare su 400 hotspot e circa 700 access point attivi

Milano, wi-fi gratis alla Darsena e nei mercati rionali: venti nuovi hot-spot da settembre

Come molti di voi saparanno, la zona della Darsena di Milano è stata completamente ristrutturata, diventata ormai un punto d'attrazione e di ritrovo dei milanesi e non solo. Su tutto il percorso lungo i navigli è possibile connettersi gratuitamente alla rete WI-Fi. Ogni giorno, da una stima effettuata, il servizio di connessione Internet all'aperto viene utilizzato da quasi ottomila utenti. Da Settembre verranno resi disponiobili per tutti 20 nuovi hot spot, a completamento del programma di estensione alla connesione senza fili in strada (gratuita) del Comune di Milano, che così aggiunge anche le vie dove si svolgono i mercati rionali oltre all'ampliamento delle zone di copertura della Darsena.

   

Rientreranno così nelle venti zone anche cinque strade dove settimanalmente arrivano i banchi dei venditori ambulanti. Nella prima settimana di settembre verranno attivate le antenne nelle vie Fauché, Garigliano, Osoppo, Papiniano e Benedetto Marcello.

E' senza ombra di dubbio una grande novità per tutti, ma in particolare per i proprietari dei banchi che ogni settimana hanno la loro postazione fissa in strada.
L'arrivo di quest'ultima tranche di hotspot sarà anche l'occasione per il rilascio degli ultimi impianti in zona Navigli e in particolare per portare la connessione wi-fi in Darsena, dove l'installazione era stata bloccata dai cantieri per i lavori di restyling. Il piano si concluderà poi con 11 ulteriori impianti che sono stati già realizzati e verranno resi operativi a settembre.

La manutenzione della rete, grazie a un accordo trilaterale fra Comune, Atm e A2a, farà in modo che aggiustare gli impianti in caso di malfunzionamento sarà più facile: le reti infatti, non essendo tutte di proprietà del Comune, e facendo  riferimento a gestori diversi,con questo accordo, stilato a luglio con una delibera,  sono stati ridotti i tempi di ripristino degli impianti che presentano problematiche.

Il servizio di connessione wi-fi gratuita all'aperto è uno dei più potenti e completi a livello nazionale.
In questi mesi, con l'Expo, è cresciuto anche la quantità di accessi stranieri. Nei mesi di giugno e luglio è cresciuto del 6 per cento il 'peso' degli utenti internazionali sul totale di coloro che si sono registrati alla rete comunale.

Nel mese di maggio le iscrizioni straniere sono state 20.447 (su un totale di 38.103 utenti), mentre a giugno e luglio sono stati 57.459 su un totale 96.962. Dall'inizio dell'Esposizione universale a oggi, quindi, si è passati dal 53 per cento al 59 di utenza straniera.
Escludendo le nuove installazioni di settembre, la rete può contare su 400 hotspot e circa 700 access point attivi.

Redazione RecSando – Staff