Home » Blog » Rassegna Stampa » San Donato Milanese » Da pratone a lago verde nel cuore della città

Da pratone a lago verde nel cuore della città

Lunedì 21 novembre l’Amministrazione comunale promuove un incontro pubblico per presentare l’intervento di riqualificazione leggera che interesserà la grande area al centro di San Donato
 
Il compito di anticipare come sarà è stato affidato alle pagine dell’ultimo numero di SanDonatoM.ese. Ma chi volesse saperne di più su come cambierà il Pratone potrà farlo partecipando all’assemblea pubblica promossa dall’Amministrazione comunale lunedì 21 novembre in sala Consiliare (alle 21). Nel corso della serata, il Sindaco Andrea Checchi e l’ingegner Dario Vanetti di UrbanStudio (autore del progetto che è già stato presentato ai Capigruppo e ai componenti delle Commissioni Paesaggio ed Edilizia del Comune) illustreranno nel dettaglio l’intervento di riqualificazione leggera che, a breve, interesserà la grande area verde contornata dalle vie Gramsci, Martiri di Cefalonia ed Europa, pronta a confermarsi come cuore verde di San Donato.  
«Libertà, memoria, natura, paesaggio – spiega il Sindaco – sono i quattro temi sviluppati dal progetto che prossimamente coinvolgerà il Pratone. La non “invasività” dell’intervento è figlia di queste quattro linee guida che come Amministrazione abbiamo indicato come imprescindibili. Nel ripensare il vasto spazio cittadino abbiamo voluto rimarcare i legami con la memoria storica, sociale e territoriale di San Donato che, ricordiamo, si trova nel cuore del Parco Agricolo Sud Milano. L’intervento, inoltre, punta a rendere lo spazio maggiore fruibile, rispondendo a esigenze differenziate. Tre esempi su tutti: i giovani potranno giocarci e organizzarvi eventi, gli anziani potranno dare una mano a curare i frutteti e i ciclisti potranno transitare lungo l’asse di via Martiri di Cefalonia in piena sicurezza».

 82 Visite totali,  2 visite odierne