Home » Blog » Casa dell’Accoglienza: cronaca di una inaugurazione annunciata

Casa dell’Accoglienza: cronaca di una inaugurazione annunciata

Si è tenuta ieri l’inaugurazione della Casa dell’Accoglienza di via Trivulziana 46, il primo progetto di housing sociale della nostra città.
Erano presenti  i rappresentanti dell’associazionismo locale, della Caritas cittadina, delle cooperative sociali Aurora 2000 e La Strada che gestiranno l’iniziativa orchestrata dal Consorzio SIS, dell’amministrazione comunale, ovviamente il sindaco Andrea Checchi e l’assessore Ginelli, e numerosi consiglieri sia di maggioranza che di opposizione.
Anche molti cittadini hanno partecipato nonostante il caldo!  Presente anche Marco Zampieri, che – come ricordato dal sindaco – nella sua veste di ex-assessore alle politiche sociali ha lavorato fin dal 2010 al progetto che l’attuale amministrazione è poi riuscita a portare a termine.
L’inaugurazione ha restituito alla città e ai cittadini una struttura che da tempo era in stato di abbandono e il progetto di housing sociale lancia una sfida ai sandonatesi: far vivere e partecipare questa realtà con idee e proposte per l’utilizzo degli spazi affinché sia garantita una sostenibilità economica che duri nel tempo.
Oltre alla parte abitativa, infatti, (cui potranno accedere per periodi limitati persone e famiglie identificate dalle associazioni sul territorio, a tariffe agevolate, in cambio – magari – di servizi e “ore solidali”) la struttura dispone di spazi per attività aggregative, che possono essere messe a disposizione della cittadinanza: laboratori, spazi compiti, gruppi di studio assistito, momenti di aggregazione per bambini o anziani, tante sono le cose che si possono fare.

Largo alle idee di tutti, quindi, perché sia chiaro che ieri ha vinto la comunità di San Donato, che grazie allo sforzo di tutti ha potuto rientrare in possesso di un bene che sembrava perduto.
Valorizziamo  l’idea e la sua realizzazione: anche RecSando, in quanto “megafono”  per le iniziative ed attività delle varie associazioni che operano nel territorio, può contribuire e coinvolgere i cittadini e a far sì che si promuova ciò che è buono per tutti, il bene comune.

Anna Maria Del Vescovo

{gallery}00972_casa_accoglienza{/gallery}

 10 Visite totali,  4 visite odierne