Bandiere a mezz’asta per il sisma

Il Comune dà il proprio sostegno alle iniziative nazionali di solidarietà
 
I vessilli di Stato abbassati in segno di lutto e i media attivi per indirizzare i cittadini desiderosi di prestare aiuto alle popolazioni in difficoltà. Appresa la notizia del terribile terremoto che ha colpito il Centro Italia, il pensiero dell’Amministrazione e dei cittadini sandonatesi è corso subito alle zone colpite dal sisma, regioni legate alla storia e alla nascita del Comune. Per rispondere a quanti hanno espresso il desiderio di fornire il proprio aiuto per affrontare l’emergenza, sentite la Protezione Civile di San Donato e la Croce Rossa locale (coordinate a livello regionale lombardo), l’Ente ha diffuso le informazioni utili attraverso i propri canali di comunicazione.

 
In questa fase dei soccorsi, i cittadini e le organizzazioni che volessero attivarsi per aiutare le popolazioni colpite dal terremoto sono invitate a fare riferimento alle campagne nazionali di Croce Rossa (www.cri.it) e Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it), mentre le amministrazioni comunali possono rivolgersi ad ANCI (www.anci.it).
 
In un secondo momento, stabilizzata la situazione, si penserà a reperire generi di prima necessità, mezzi ed eventualmente persone qualificate in base alle esigenze. Anche in questo caso ne verrà data comunicazione attraverso il sito e i profili social del Comune.
 
In allegato, le bandiere a mezz’asta in segno di lutto