Arte e cultura dal quartiere Serenella

Arte e Cultura: Nuclei Cascinali dal Lambro alla Vettabbia diventano la scenografia per il libro "Scrivo la mia rabbia"

A cura del Comitato di Quartiere Serenella, nella giornata di domenica 12 aprile è stato presentato nella sala Tapia Radic e alla presenza dell'autrice, Maria Natala Intelisano, il libro “Scrivo la mia rabbia”. Il libro attinge all'esperienza lavorativa dell'autrice, per lunghi anni insegnante elementare ed oggi psicologa dell'età evolutiva.

Nel partecipato dibattito, seguito alla presentazione del libro, si sono colte tutte le preoccupazioni e speranze, dei genitori e degli educatori, per favorire, citando l'autrice “ …nei bambini, creatività, senso critico e libertà di pensiero.”

Giorno 9 Aprile, nella stessa sala, rimasta a far da cornice alla presentazione del libro, era stata inaugurata la mostra di quadri di Angelo Lisci " Nuclei Cascinali dal Lambro alla Vettabbia".

Un omaggio del Comitato al pittore cha abita nel quartiere Serenella e in via Giovanni XXIII° espone le sue creazioni. In questa mostra sono esposti quadri che ben rappresentato gli scorci conosciuti, ma ai più sconosciuti, della campagna attorno a San Giuliano.

Galleria Fotografica a cura di Luigi Sarzi Amadè
{gallery}https://www.flickr.com/photos/recsando/sets/72157651915945741/{/gallery}

Possiamo così ammirare un’Abbazia di Viboldone immersa in un paesaggio da sogno, come anche la cascina di via Sestogallo che vorremmo rivedere come un tempo. Un “drago verde” che vien voglia di bere un sorso d’acqua fresca nelle mani giunte come quando eravamo piccoli e un portone dove verrebbe quasi naturale bussare. 

Per finire ai lavatoi delle donne di un tempo dopo aver attraversato il campo dorato con i rossi sprazzi dei papaveri.

Redazione Recsando Angela Vitanza – Foto Luigi Sarzi Amadè
 

Grazie a Manuela Baldi per l’Input!