Antenna Telecom tra i palazzi a San Donato: dopo le proteste, potrebbe essere spostata altrove

L’impianto Telecom a San DonatoPotrebbe presto giungere a conclusione la querelle relativa al ripetitore telefonico installato da Telecom a San Donato, nel bel mezzo delle abitazioni tra le vie Jannozzi e Ravenna.

Sembra infatti che, nei prossimi giorni, verrà ufficializzato lo spostamento dell’impianto in una zona non residenziale della città, probabilmente in prossimità degli uffici Eni tra via Martiri di Cefalonia e viale De Gasperi.

Era il dicembre scorso quando, durante il periodo delle festività natalizie, l’antenna era sorta tra le finestre delle abitazioni, suscitando sin da subito le proteste dei residenti allarmati per le eventuali conseguenze sulla salute.

Il Comune aveva immediatamente cercato di rasserenare gli animi, anche per mezzo di un’assemblea pubblica, precisando come l’impianto rispondesse pienamente alle norme di legge e avesse superato i test svolti da Arpa.

Il malcontento degli abitanti era tuttavia rimasto sempre elevato, ma ora pare prospettarsi una soluzione definitiva.

A seguito di una trattativa tra Telecom ed Eni, ispirata anche dalla mediazione del Comune, l’antenna dovrebbe infatti traslocare nei pressi degli uffici dell’Ente, che peraltro necessiterebbe del servizio in vista del nuovo centro direzionale. L’ufficialità dell’operazione è attesa nei prossimi giorni.